Il Grido di Pace e Sicurezza: un segno profetico o ordinaria amministrazione?

Flag_of_Peace_Proposal.pngVoi stessi sapete molto bene, infatti, che il giorno di Geova verrà proprio come un ladro di notte. Quando diranno: “Pace e sicurezza!”, allora si abbatterà su di loro un’improvvisa distruzione, come le doglie colgono una donna incinta; e non potranno sfuggire in alcun modo. – 1 Tessalonicesi 5:2,3 (Traduzione del Nuovo Mondo) [1]

I Testimoni di Geova attendono ansiosamente da decenni questo predetto grido di “pace e sicurezza” che, come insegna la Watchtower, preannuncerà la distruzione dei malvagi. Una pubblicazione della Watchtower descrive questo profetizzato olocausto nei seguenti, raccapriccianti, termini:

L’improvvisa distruzione di Armageddon ridurrà le Nazioni Unite in rovine fumanti e lascerà la terra disseminata dei cadaveri degli “uccisi da Geova”. – Ger. 25:33, 34 – [2]

Per chiunque sia stato un Testimone di Geova, anche se ha lasciato l’organizzazione, questa è, molto spesso, una particolare credenza che può essere difficile da abbandonare. Se si verifica il “grido di pace e sicurezza”, sicuramente accadrà anche tutto il resto, come la Grande Tribolazione e l’Armageddon, giusto?

Può esserci quella profonda e disturbante sensazione che, forse, i Testimoni di Geova hanno sempre avuto ragione.

Il 21° Secolo: davvero il più violento di tutti?

Treaty-300x281.png

Nel corso della storia l’umanità ha compiuto diversi tentativi verso la pace. La Watchtower ha ripetutamente segnalato vari sforzi per la pace, nel XX e nel XXI secolo, nel tentativo di ritrarre tali sforzi come insoliti o senza precedenti rispetto ai secoli passati.

Ma varie dichiarazioni di pace, e successivi trattati stipulati nel tentativo di cementare queste dichiarazioni, sono stati ricorrenti nel corso della storia. Ad esempio, solo nel diciannovesimo secolo, troviamo almeno un trattato di pace (a volte più trattati) di qualche tipo stipulato ogni anno, eccetto che nel 1811, nel 1845 e nel 1869. [3] [4] [5]

Prima di esaminare ciò che l’organizzazione Watchtower insegna riguardo a questi sforzi per la pace, in particolare dal 1914, dobbiamo rispondere ad una domanda: il 20° secolo è stato davvero il più violento della storia? Perché questo è importante? Secondo la Watchtower, la guerra e la violenza senza precedenti sono parte del segno che siamo, presumibilmente, negli “ultimi giorni”.

“Sorgerà nazione contro nazione e regno contro regno”. (Matteo 24:7) Nel secolo scorso milioni di persone sono morte in guerra. Uno storico inglese scrive: “Il XX secolo è stato il più sanguinoso della storia documentata – [6] [7]

Questi giorni profetizzati dovrebbero essere il preludio di una serie di eventi che culmineranno in Armageddon. Il primo di questi eventi è il grido di Pace e Sicurezza di cui stiamo discutendo qui. Quindi, se sono in gioco le nostre stesse vite, è imperativo che esaminiamo se queste affermazioni sulla violenza senza precedenti sono fondate o meno.

Nonostante la citazione Watchtower di uno storico sconosciuto come prova [6] [7], alla questione se il 20° secolo sia stato o meno il più violento della storia è relativamente facile rispondere. Per fare ciò, dobbiamo guardare i numeri nel contesto.

Steven Pinker, professore all’Harvard College e professore di psicologia della Johnstone Family, ha studiato in dettaglio questo argomento e il suo premiato libro The Better Angels of Our Nature: Why Violence Has Declined fornisce alcuni dettagli interessanti.[8] [9]

Steve-Pinker-Chart.png

Quindi, tenendo conto della crescita della popolazione, quali guerre hanno provocato il maggior numero di morti? È sempre più preciso considerare le percentuali piuttosto che un numero definito.

Ad esempio, se una persona viene uccisa in un villaggio nell’anno 1970 e due persone vengono uccise nello stesso villaggio nell’anno 1990, si potrebbe presumere che il tasso di omicidi sia aumentato del 100%, ma questo sarebbe falso. Dobbiamo prendere in considerazione anche la popolazione del villaggio.

Se la popolazione del villaggio era di 100 unità nel 1970, il tasso di omicidi in quell’anno era dell’1%. Se la popolazione dello stesso villaggio nel 1990 è di 400 unità allora il tasso di omicidi è solo dello 0,5%, una riduzione del 50% in termini reali a causa dell’aumento della popolazione.

Tuttavia è immediatamente evidente, dalla tabella che il professor Pinker ha prodotto, che ci sono stati periodi della storia estremamente sanguinosi e devastanti in cui milioni di persone sono state massacrate in guerre ancora prima del cosiddetto “tempo della fine” della Watchtower. I conflitti selvaggi non sono assolutamente una caratteristica peculiare del 20° o del 21° secolo.

Inoltre, dobbiamo renderci conto che anche gli sforzi per la pace tra un conflitto ed un altro sono stati comuni nel corso della storia. La stessa organizzazione Watchtower riconosce che guerra e pace hanno una natura ciclica:

In Europa, per esempio, il travagliato periodo della Rivoluzione francese e dell’èra napoleonica fu seguito da un lungo periodo di relativa calma. I tempi difficili della grande depressione che cominciarono nel 1929 negli Stati Uniti e influirono sul mondo intero furono seguìti da anni di relativa prosperità in molti paesi. Spesso sembra che gli avvenimenti mondiali si verifichino a cicli.

Son dunque i tempestosi avvenimenti della nostra storia recente il preludio di un periodo di relativa pace e sicurezza in tutto il mondo? – [10]

Nonostante abbia risposto alla domanda sul fatto che guerra / pace siano elementi ciclici della storia umana, la Watchtower sembra intenzionata a torcere i fatti per adattarli alla propria narrativa. Più volte, quando nel 20° secolo sono stati compiuti sforzi per la pace, le pubblicazioni della Watchtower hanno suscitato la speranza che questo fosse il preannunciato grido di pace e sicurezza, ignorando il fatto che tali sforzi non sono inusuali o specifici di questo periodo storico.

Pace e Sicurezza: profezia o campagna pubblicitaria?

P74tVxkdDuA_X1GH_0Yptx6252vRpU57On6gv2w2jrNCdSWbWzTyKRt2scVu7qJIZO4VVxAwF3z3DFHzhV7SrDMLIBTJDca2fVpYpriSEymkifP-tvqvav0UHl6d7MbyXXph-7FS-218x300.pngNel corso degli anni l’organizzazione Watchtower ha pubblicato numerosi articoli di riviste e libri che trattano questo tema, addirittura due libri che si intitolano  “Vera pace e sicurezza“. Anche se questo è sempre stato un insegnamento specifico della Watchtower, sembrava esserci uno sforzo particolare per evidenziare questa dottrina dall’inizio degli anni ’70 in poi.

Oltre ad articoli di riviste, nel 1973 venne pubblicato “Vera pace e sicurezza – Da quale fonte?” e poi, di nuovo, nel 1986 un altro libro intitolato “Vera pace e sicurezza – Come trovarla?“. Quest’ultimo libro venne pubblicato in coincidenza con l’Anno Internazionale della Pace delle Nazioni Unite nel 1986 [11].

Quando fu pubblicato, il sentimento di attesa era palpabile tra i Testimoni di Geova, una sensazione di imminenza del giudizio di Geova. Parlando in modo specifico delle parole di Paolo in 1 Tessalonicesi 5:2,3, nel settimo capitolo intitolato “Quando verrà la predetta distruzione mondiale?” leggiamo la seguente citazione:

Ma c’è un altro avvenimento che costituirà un segno inconfondibile che la distruzione del mondo è imminente…  Ne è una prova la proclamazione da parte delle Nazioni Unite del 1986 come ‘anno internazionale di pace e sicurezza’. Questo è senza dubbio un passo verso l’adempimento delle succitate parole di Paolo. – [12]

Ovviamente, non c’è stata alcuna improvvisa distruzione e la Grande Tribolazione che doveva portare all’Armageddon non è mai iniziata. Data la natura ciclica della storia del mondo, ci sono stati ulteriori conflitti e successivi sforzi per la pace in tutto il mondo.

A questo punto è utile per noi vedere come la Watchtower considera oggi il profetizzato grido di “Pace e Sicurezza”. La versione della dottrina Watchtower con cui la maggior parte delle persone sembra avere familiarità è riassunta nel libro Rivelazione, il suo grandioso culmine è vicino! Fu pubblicato nel 1988, poco dopo l’Anno Internazionale della Pace dell’ONU del 1986 e in un momento in cui gli sforzi in URSS per ristrutturare il regime per essere più aperti stavano avvenendo attraverso le politiche Glasnost [13] e Perestroika [14].

Nel capitolo 34, paragrafo 14 del libro Rivelazione, il “grido” è descritto come:

cN_QQoCHDhtQhAgDTk1HW9MqobCTKQO_iq9llN-MGgzFDyJJ813VKNbZKBvTHADo4aD2s0omNh60_zCRdAhMjPnHOlnXouueJV-G1Yh2OYx0EQ6RJJ8h-P0Fa2MfJKiXE15XXDR7-265x300.png

Qualcosa di più evidente di qualsiasi precedente dichiarazione dei leader mondiali. Senza dubbio avverrà su scala mondiale. – [15]

Tuttavia, nel Settembre 2006, furono date delle istruzioni nel Ministero del Regno per apportare numerose modifiche al libro di Rivelazione. Uno di questi cambiamenti era il paragrafo sopra citato che discute in modo specifico il “grido di pace e sicurezza”.

Oppure Paolo si riferiva a un evento specifico di proporzioni così drammatiche da imporsi all’attenzione del mondo? Dato che spesso le profezie bibliche si comprendono pienamente solo dopo che si sono adempiute o mentre sono in corso di adempimento, dobbiamo aspettare e vedere

Inoltre, più recentemente, ci sono stati riferimenti al “​​grido di pace e sicurezza” ma sono stati sorprendentemente vaghi considerando l’interpretazione molto precisa che l’organizzazione Watchtower aveva promosso in precedenza. Ad esempio, nella Torre di Guardia, edizione studio, del 15 Novembre 2013 , pagina 12, si legge:

Chi farà questa decisiva dichiarazione di “Pace e sicurezza!”? Che ruolo avranno in questo i capi della cristianità e delle altre religioni? Come vi saranno implicati i leader politici di vari paesi? La Bibbia non lo rivela.

Tenendo presente il notevole senso di terrore e di attesa causati da ogni possibile dichiarazione di pace fatta negli anni precedenti, questa spiegazione è piuttosto deludente, per non dire altro. È molto chiaro come la Watchtower stia tentando di prendere le distanze dall’essere troppo specifici in qualsiasi interpretazione futura della profezia biblica. Con il trascorrere degli anni, e man mano che il XX secolo diventa solo un ricordo e non un’esperienza condivisa da coloro che sono nati nel XXI secolo e che ora sono adulti, è chiaro che la profezia è un argomento difficile e che è saggio evitare.

I Cicli della Storia

t8lUYEszE_4Lpb5gxiVUcsCWyzo7XLsuStXspCrsAjNe-XQaM0qw934UT8zPv5GSQIslkcf07py1uJn0rai7MxmFYqD_tt9iuCdm3lkfNnT0f8y0viUmDwUwdbIs5O4-M6FuwFYq-300x257.jpg

Nelle scorse settimane ci sono state varie discussioni sui Media riguardo gli sforzi di pace nella Corea del Nord. Alcuni Testimoni di Geova, e forse anche alcuni ex Testimoni di Geova, possono ritenere che questo sia un passo verso questo “grido di pace e sicurezza”. Tuttavia, se impariamo dalla storia e guardiamo oggettivamente ai fatti, è abbastanza ovvio capire che questo accordo di pace non è particolarmente insolito ed è solo un altro nel ciclo della nostra storia umana.

In conclusione, desidero assicurarvi che non sto tentando di vedere i tentativi mondiali di pace attraverso delle lenti rosa, né sto indicando alcuna nazione, religione o organizzazione secolare come la soluzione al problema della guerra che ha perseguitato l’umanità attraverso i secoli.

Essere umani è un casino. Sappiamo essere arroganti, orgogliosi, avidi, a volte violenti e distruttivi. Tuttavia, contrariamente agli insegnamenti dell’organizzazione Watchtower, non siamo così per la maggior parte del tempo. Gli umani hanno anche la grande capacità di mostrare amore, gentilezza, compassione, creatività e pace. La storia umana ha dimostrato che la guerra e la pace sono un affare ciclico dinamico.

Come dice il libro di Ecclesiaste:

Ciò che è avvenuto è ciò che avverrà ancora; ciò che è stato fatto è ciò che si rifarà. Non c’è niente di nuovo sotto il sole. – Ecclesiaste 1:9 (Traduzione del Nuovo Mondo) [1]


[1] Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture – © 2017 WATCH TOWER BIBLE AND TRACT SOCIETY OF PENNSYLVANIA

[2] Watchtower July 1, 1953 – Too Big for God? – page 391 (bound volume)

[3] La mia ricerca non è esaustiva e potrebbero esserci stati dei trattati / accordi di pace durante gli anni 1811, 1845 e 1869, ma non sono riuscito a trovarne un resoconto durante la stesura di questo articolo.

[4] Elenco dei trattati – https://en.wikipedia.org/wiki/Category:19th-century_treaties

5] Nel 1880 fu firmato il Diritto di protezione in Marocco. – https://www.loc.gov/law/help/us-treaties/bevans/m-ust000001-0071.pdf

[6] Cosa insegna realmente la Bibbia? – Capitolo 9 – Pagina 88 – © 2005, 2014 Watch Tower Bible and Tract Society of Pennsylvania

[7] Sfortunatamente, non viene fatto alcun riferimento all’identità dello storico, né alla fonte della citazione, viene detto semplicemente: Uno storico inglese scrive: “Il XX secolo è stato il più sanguinoso della storia documentata . . . . È stato un secolo di guerra quasi ininterrotta, con pochi e brevi periodi di tregua“. [6]

[8] A History of Violence: Edge Master Class 2011 – Steven Pinker – https://www.edge.org/conversation/mc2011-history-violence-pinker

[9] The Better Angels of Our Nature: Why Violence Has Declined Steven Pinker – 2011 – ASIN: B00EJ3APM2

[10] Svegliatevi! 8 Ottobre 1974 – Sforzi mondiali per recare tempi migliori

[11] http://www.un.org/documents/ga/res/40/a40r003.htm

[12] Vera Pace e Sicurezza – Come trovarla © 1986 Watch Tower Bible and Tract Society of Pennsylvania – Capitolo 7- Quando verrà la predetta distruzione mondiale? – page 85

[13] “Nel 1986, consapevole della risonanza storica e più recente del termine, Mikhail Gorbaciov e i suoi consiglieri adottarono la “glasnost” come slogan politico, insieme all’oscura “perestroika”. Glasnost è stato inteso come una maggiore apertura e trasparenza nelle istituzioni e attività governative dell’Unione Sovietica (URSS). “- https://en.wikipedia.org/wiki/Glasnost#Glasnost_and_Gorbachev

[14] “Perestroika (/ ˌpɛrəstrɔɪkə /; Russo: Перестройка, IPA: [pʲɪrʲɪstrojkə] è stato un movimento politico per la riforma all’interno del Partito Comunista dell’Unione Sovietica durante gli anni ’80 fino al 1991 ed è ampiamente associato al leader sovietico Mikhail Gorbachev e alle sue riforme politiche dette “glasnost” (che significa “apertura”). Il significato letterale della perestroika è “ristrutturazione”, che si riferisce alla ristrutturazione del sistema politico ed economico sovietico. “- https://en.wikipedia.org/wiki/Perestroika

[15] Rivelazione – Il suo grandioso culmine è vicino!© 1988 Watch Tower Bible and Tract Society of Pennsylvania.


Link all’articolo originale: http://jwsurvey.org/doomsday-predictions/the-cry-of-peace-and-security-a-prophetic-sign-or-business-as-usual

Annunci