I Testimoni di Geova hanno detto loro di non laurearsi… ora, sono in difficoltà

nodegree

Circa due anni fa, un membro del Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova, Tony Morris, fece una serie di osservazioni inquietanti denunciando l’istruzione superiore, dicendo che perseguirla porterebbe al “disastro spirituale”.

Dichiarazioni del genere non sono una novità per chiunque abbia familiarità con questa organizzazione, ma potrebbero sconvolgere quelli di noi che apprezzano la conoscenza e il pensiero critico e non cadono nella teoria del complotto secondo cui l’università sia una sorta di campo di addestramento liberale.

Se aprire la mente porta alcune persone ad abbandonare la propria religione è perché c’è un problema in quella religione, non perché la gente osa farsi domande difficili sulle proprie credenze.

Il video non si può incorporare, ma è possibile vederlo qui. Ecco alcuni estratti delle dichiarazioni di Morris:

Continua a leggere

Istruzione proibita

forbidding-education-image-210x210“Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre.” Mahatma Gandhi

I Testimoni di Geova si comportano esattamente al contrario. Credono che la fine del mondo potrebbe venire domani, ma la maggior parte di loro vive come se non succederà. Credono anche che vivranno per sempre, ma limitano la loro istruzione a quella di base.

Secondo Pew Research, su un campione di 241 Testimoni di Geova, meno del 12% ha avuto un livello di istruzione di terzo grado o superiore, contro il 50% di 843 ragazzi di religione ebraica. Questo è interessante, considerando che gli ebrei erano il popolo eletto di Dio (Dt. 14: 2). Come mai allora gli Ebrei danno all’educazione un valore più elevato rispetto ai Testimoni di Geova?

Continua a leggere