Il Natale e i Testimoni di Geova

grinch.jpgLa maggior parte dei cristiani di tutto il mondo celebra la nascita di Cristo ogni anno il 25 dicembre. Tuttavia, i Testimoni di Geova (TdG), come i membri di varie sette e persino alcuni cristiani evangelici, evitano la celebrazione delle festività natalizie. Generalmente, i motivi principali di una tale posizione vertono sul fatto che Gesù non è quasi certamente nato il 25 dicembre e che una festività pagana, i Saturnali, veniva celebrata dall’impero romano in quel giorno.

In realtà, nessuno che abbia un minimo di informazione afferma che Gesù sia nato davvero il 25 dicembre. Sappiamo benissimo che la festa è stata stabilita nella data della celebrazione pagana del solstizio d’inverno. La chiesa ha fatto questo per contrastare la celebrazione pagana con una sua ricorrenza e nella speranza di attrarre i pagani alla chiesa. Il risultato finale è che la festività pagana è stata effettivamente spazzata via: quante persone conosci che celebrano i Saturnali in questi giorni?

La domanda principale è: cosa si festeggia il 25 dicembre?

Continua a leggere

Annunci

L’ossessione della Watchtower per le “origini pagane”

download

I Testimoni di Geova avrebbero davvero bisogno di rilassarsi e godersi lo spirito natalizio!

No al Natale. No al Compleanno. No alla Pasqua. No ad Halloween. No al Giorno di San Valentino. No alla Vigilia di Capodanno No. No. No. No.

Mio Dio, quant’è noioso crescere come un Testimone di Geova! Svuotano il calendario da tutta la sua magia. Ah, già… quasi dimenticavo. No alla magia!

Secondo l’articolo della Torre di Guardia di Dicembre 2012, “Perchè alcuni non festeggiano il Natale?“, ci sono quattro motivi principali per cui i Testimoni di Geova non celebrano il Natale. I primi tre motivi possono essere riassunti come “perché Gesù non ci ha detto di farlo“, che non è realmente un vero motivo. Seguendo lo stesso ragionamento, Gesù non ha detto neppure di NON farlo. E’ come dire che Gesù non ci ha specificamente detto di respirare. Ops, meglio trattenere il respiro.

L’ultima ragione fornita è in realtà l’unica che vale la pena prendere in considerazione.

Continua a leggere

Le due ragioni per cui i Testimoni di Geova hanno fede

Traduzione del video del fondatore di JWSurvey

Ciao a tutti. Volevo parlare un po’ con voi riguardo i motivi per cui i Testimoni di Geova credono in quello in cui credono.

Potrebbe sembrare un argomento strano. Ci sono, ovviamente, numerosi motivi per cui i Testimoni di Geova credono in quello che credono. La religione è una questione  molto complessa e ci sono numerosi  fattori, sia emotivi che intellettuali, in gioco quando si parla delle ragioni, delle motivazioni dietro la religiosità di qualcuno, indipendentemente dalla fede che professa.

Ma, arrivato a questo punto del mio lavoro di attivista, ho avuto l’opportunità di parlare con numerosi Testimoni credenti, ovviamente non sempre sapevano che io fossi un cosiddetto apostata, ma sono sempre stato interessato ad avere queste conversazioni, capire la mentalità di un credente e capire il vero motivo per cui uno crede in quello in cui crede e mi sembra che ci sono due ragioni principali per cui qualcuno è un Testimone di Geova. O, perlomeno, ci sono due motivi fondamentali, pare che non siano tutti così, ma il motivo numero uno o il principale motivo, secondo me, dovrebbe essere che è l’unica vera religione.

Potrebbe sembrare ovvio ma, perchè i Testimoni di Geova, o qualsiasi altra organizzazione, siano l’unica vera religione allora dovrà esserci stato un momento nella storia durante cui Dio ha scelto questa organizzazione.

Continua a leggere