La Watchtower usa jw.org per presentare un’immagine imbiancata dell’organizzazione al pubblico, cercando di guadagnare la sua fiducia attraverso la presentazione di un layout attraente e professionale, ma i suoi articoli sono pieni di informazioni disoneste e fuorvianti

Ecco alcuni esempi tipici.

Trasfusioni di sangue

Nella sezione Domande frequenti, l’articolo Perchè i Testimoni di Geova non accettano le trasfusioni di sangue fa le seguenti dichiarazioni:

Luogo comune: Ogni anno molti Testimoni, inclusi bambini, muoiono per aver rifiutato le trasfusioni di sangue.

Realtà: Questa affermazione è del tutto infondata.

Questa è una dichiarazione disonesta, come si può vedere se confrontata con le precedenti ammissioni della Watchtower.

“I Testimoni di Geova non sostengono che le trasfusioni di sangue non hanno salvato la vita di pazienti che altrimenti sarebbero morti.” Blood, Medicine and The Law of Godp.38

“In passato migliaia di giovani sono morti per mettere Dio al primo posto. Succede ancora oggi, solo che oggi il dramma si svolge negli ospedali e nei tribunali, con la questione delle trasfusioni di sangue.” – Svegliatevi! 1994 22 maggio p.2

Una volta i Testimoni di Geova erano orgogliosi di fare pubblicità del fatto che erano disposti a sacrificare la propria vita per quelli che credevano essere i giusti princìpi biblici. Ora la Watchtower è troppo preoccupata dell’opinione pubblica e della responsabilità legale per fare una simile ammissione. Il fatto è che mentre molte procedure mediche possono essere effettuate in modo sicuro senza sangue, ci sono ancora molti casi in cui il sangue è l’unica opzione per la sopravvivenza. Vedere l’articolo Trasfusioni di Sangue.

Disassociazione

Per giustificare l’atteggiamento rigoroso dell’ostracismo e della disassociazione, l’articolo Accettate sempre la disciplina di Geova, al sottotitolo “Perché alcuni vengono disassociati?”, afferma che i Testimoni vengono disassociati solo quando commettono “peccati gravi”.

La disassociazione si rende necessaria solo se un componente della congregazione commette un peccato grave e non si pente.

Questa dichiarazione è ingannevole e offensiva, dato che ci sono numerose azioni per cui un Testimone può essere disassociato che non sono “gravi peccati”. Alcune di queste sono: parlare con un disassociato, fumare o mettere in discussione le dottrine della Watchtower. Quest’ultimo è il motivo per cui circa l’1% dei Testimoni di Geova, oltre 70.000, vengono disassociati ogni anno.

Nell’articolo I Testimoni di Geova evitano ogni contatto con gli ex membri della loro religione? la frase iniziale, riguardo il fatto che quelli che non predicano più non vengono ostracizzati, è una falsa pista, in quanto si riferisce ad una persona che non è un Testimone di Geova attivo, ma non è un ex membro della religione, che è la specifica domanda nel titolo dell’articolo.

Chi si battezza come Testimone di Geova ma poi smette di svolgere l’attività di predicazione e magari non si associa più con i propri compagni di fede non viene evitato. Anzi, ci si sforza di mantenere i contatti e di ravvivare il suo interesse per le cose spirituali.

Neppure chi si rende responsabile di un grave errore viene disassociato, o allontanato, automaticamente. Tuttavia se un Testimone battezzato ha una condotta in contrasto con le norme morali della Bibbia e non si pente, viene disassociato. A questo riguardo la Bibbia si esprime in modo chiaro: “Rimuovete l’uomo malvagio di fra voi”.

Anche il secondo paragrafo è ingannevole, dato che una persona può essere disassociata non solo per aver infranto il “codice morale della Bibbia”, ma anche per aver infranto una delle molte regole della Watchtower che non sono delineate nella Bibbia o per il fatto di non condividere l’interpretazione Watchtower della Bibbia. Inoltre, una persona che smette di compiere “gravi peccati” e si pente sarà ancora ostracizzato per tutta la vita, a meno che non torni alla religione e venga ufficialmente reintegrato.

Dividono le famiglie?

L’articolo I Testimoni di Geova dividono o uniscono le famiglie? stabilisce che la colpa dei problemi in famiglia è esclusivamente del membro non-Testimone, commentando che “spesso sono i familiari non Testimoni a originare i conflitti… eppure… i Testimoni cercano di seguire il consiglio biblico: ‘Non rendete a nessuno male per male.’

Quello che l’articolo omette di dire è il fatto che la religione impone ai suoi membri il rigoroso ostracismo verso i familiari disassociati. Quando le persone affermano che i Testimoni di Geova disgregano le famiglie si riferiscono, di solito, alla disposizione della disassociazione. Dal momento che questo punto è fondamentale per l’argomento, la mancata menzione dell’ostracismo è un grave caso di “bugia per omissione”.

Richieste di denaro

La Watchtower sostiene di non sollecitare, chiedere o mendicare donazioni di denaro.

“Non chiediamo la decima e non facciamo collette. Anche se i costi per sostenere l’opera di evangelizzazione sono notevoli, non chiediamo denaro. Più di un secolo fa, il secondo numero della rivista La Torre di Guardia affermava che crediamo di avere il sostegno di Geova e che ‘non chiederemo né imploreremo mai l’appoggio degli uomini’. Ci siamo sempre attenuti a questo intento.” – Chi sta facendo la volontà di Geova oggi Lezione 24

E’ vero che la Watchtower non richiede la decima, ma è del tutto falso che non sollecita, mendica o chiede denaro, dato che la Watchtower fa continue richieste di contribuzioni. Ogni anno, tradizionalmente nel mese di novembre, viene dedicato un
articolo nella Torre di Guardia che specifica i modi in cui è possibile effettuare donazioni, vengono fatte regolari richieste di denaro alle adunanze e nelle pubblicazioni della Watchtower, siti web come jwgifts.org (al dicembre 2015) consentono ai Testimoni di Geova di effettuare donazioni on-line e vi sono cassette per le contribuzioni ben visibili nelle sale del regno e nei luoghi dei congressi.

Vengono fornite istruzioni dettagliate su come lasciare i propri beni alla Watchtower dopo la morte.

donazioni

testamento

Vengono regolarmente lette delle lettere nel corso delle riunioni per chiedere soldi. Per esempio, una lettera “A tutte le congregazioni della Gran Bretagna e Irlanda del Nord” del 17 dicembre 2015 è subdola nella sua richiesta di denaro.

Nel corso dei secoli i fedeli servitori di Geova hanno mostrato un modello di generosità utilizzando le proprie risorse per la vera adorazione. … Voi, cari fratelli, avete già fatto molto bene, inviando doni grandi e piccoli. Ad esempio, due bambini, di cinque e sette anni, hanno inviato la loro paghetta per aiutare a costruire la nostra nuova Betel invece di andare al circo, scrivendo, “E’ molto meglio così!” … Utilizzando il sito web jwgift.org è possibile fare una donazione usando la maggior parte delle carte di credito e di debito.

Gli Anziani presentano delle risoluzioni alle congregazioni chiedendo denaro, specificando pure quanto ci si aspetta che sia l’ammontare per ogni congregazione e alcune di queste risoluzioni diventano impegni mensili perpetui.

Guardando alla necessità di sostituire i veicoli più vecchi nel prossimo anno, vi scriviamo di nuovo per invitarvi a contribuire per questa disposizione. Prevediamo che le spese possono essere coperte se c’è un contributo per ogni congregazione di £ 3.00 (€ 3,75) per ogni proclamatore. Ciò non significa che ogni proclamatore dovrebbe contribuire per tale importo. Piuttosto, la congregazione nel suo complesso può dare il suo contributo e tutti possono contribuire per le spese, secondo quanto sono in grado dai fare (Atti 11:29). Si consiglia che ogni congregazione approvi una risoluzione per contribuire in base al numero dei proclamatori.” – Lettera agli Anziani di tutte le congregazioni in Gran Bretagna e in Irlanda, 25 febbraio 2015

Si chiede a tutte le congregazioni di stabilire una donazione mensile per sostenere la costruzione di Sale del Regno e di Assembee in tutto il mondo entro e non oltre il 31 maggio 2014.” – Lettera agli Anziani, 29 marzo 2014

Anche i bambini sono soggetti a commenti progettati per accaparrarsi i loro soldi attraverso i sensi di colpa. Le immagini che seguono sono prese dal cartone animato del 2015 “Sii generoso“, che incoraggia i bambini a mostrare generosità verso Geova donando le loro monetine alla Sala del Regno, piuttosto che spenderle per un gelato.

Tolleranza verso le altre religioni

Nella sezione “Domande Frequenti” si trova l’articolo “I Testimoni di Geova sono tolleranti verso le altre religioni?“, con la seguente risposta:

A prescindere dalle credenze religiose altrui, seguiamo questa esortazione biblica: “Rispettate tutti

In realtà, la Watchtower critica costantemente le altre religioni, etichettandole come rappresentate da una “meretrice”, come seguaci di Satana e operatrici di pratriche aberranti. Questo non è certo un segno di tolleranza o rispetto.

… Il clero della cristianità è la componente più importante del seme di Satana.” –  Rivelazione: Il suo grandioso culmine è vicino! p.30

Noi aborriamo il discredito che Babilonia la Grande, e la cristianità in particolare, ha gettato sul nome dell’unico vero e vivente Dio, Geova.” – La Torre di Guardia del 15 aprile 1989 p.18

Giorno del giudizio

L’articolo “La fine del mondo: forse non è quello che pensate” (Svegliatevi! Settembre 2012) fa il seguente commento:

Anche se ci danno solo un’idea di quello che il futuro ha in serbo per noi, le Scritture ci assicurano che l’umanità non è senza speranza. Non possiamo neanche immaginare lo splendido futuro che ci attende.

Questa è una dichiarazione ingannevole, dal momento che la dottrina della Watchtower sull’Armageddon è certamente quella di un giorno del giudizio in cui verrà distrutta l’intera umanità (tutta la razza umana) in vita in quel momento, per salvare solo qualche milione di Testimoni di Geova. Circa 8 miliardi di persone sarebbero sul punto di morire. L’umanità non si estinguerà del tutto, così che non si può dire che la Watchtower abbia mentito nell’articolo, ma il messaggio è fuorviante. Inoltre, il futuro non sarà “splendido come non possiamo neanche immaginare” per gli 8 miliardi che non hanno futuro secondo la teologia della Watchtower, che li raffigura come destinati a diventare cibo per gli animali predatori.

Venite, uccelli e animali! Saziatevi con i cadaveri umani …” – You May Survive Armageddon Into God’s New World (1955) p.342

I Testimoni di Geova sono una setta?

Un’altro articolo della sezione “Domande Frequenti” è la questione “I Testimoni di Geova sono una setta?“. Li si afferma: “No, i testimoni di Geova non sono una setta” . Vengono usati due argomenti per descrivere cosa si intende per setta, seguiti da dichiarazioni inesatte per spiegare il motivo per cui la Watchtower non soddisfa questi punti.

Alcuni pensano che una setta sia una religione nuova o distaccata da una maggiore. Noi però non abbiamo inventato una religione nuova. Basiamo la nostra adorazione su quello che già facevano i primi cristiani, di cui la Bibbia riporta l’esempio e l’insegnamento.

Tutte le religioni cristiane affermano di essere una rappresentazione del vero cristianesimo, quindi questa affermazione è un punto controverso e discutibile. I fatti sono che la Watchtower è una religione relativamente nuova, fondata da Charles Taze Russell nel tardo 1800. La Watchtower non ha una alcuna discendenza storica diretta con Gesù. Russell ha semplicemente messo insieme gli insegnamenti di vari gruppi, inventando una nuova religione poco più di 100 anni fa.

Il punto successivo riguarda il concetto che le sette hanno un leader umano.

Alcuni pensano che una setta sia una religione pericolosa guidata da un leader umano. Noi però non abbiamo un leader umano. Ci atteniamo strettamente al principio che Gesù enunciò ai suoi seguaci quando disse: “Uno solo è il vostro Condottiero, il Cristo”.

Una caratteristica importante di una setta non è avere necessariamente un singolo capo umano, ma piuttosto avere una leadership che non può essere messa in discussione. La Watchtower ha iniziato con un singolo, forte leader umano, Russell, seguito da Rutherford. Ora che la religione è cresciuta in dimensioni viene supervisionata da un gruppo di uomini, che si è nominato come Corpo Direttivo o Schiavo Fedele e Discreto, che detiene il potere assoluto. Le seguenti citazioni mostrano quanto siano estreme le richieste di obbedienza dei leader della Watchtower.

Tuttavia, non possiamo sperare di stringere una buona relazione con Geova se ignoriamo coloro che Gesù ha nominato per la cura dei suoi averi.” – Esaminiamo le Scritture ogni giorno 4 marzo 2012

In quel periodo l’organizzazione di Geova ci darà delle istruzioni che potranno sembrare poco logiche da un punto di vista strategico o comunque umano. Tutti dovremo essere pronti a seguirle, per quanto strane possano sembrarci, perchè è solo così che potremo avere salva la vita.” – La Torre di Guardia 15 Novembre 2013 p.20

Jw.org afferma che Gesù è il loro capo, ma questo è irrilevante, dato che tutte le sette cristiane affermano la stessa cosa. Ciò che è importante, ed è il motivo per cui la Watchtower è comunemente catalogata come una setta, sono le richieste del leader di assoluta obbedienza, condita con le minacce di essere disassociato e ostracizzato, che la rende molto più aggressiva di qualsiasi altra religione cristiana. In realtà, il Corpo Direttivo va addirittura oltre la semplice presentazione di una rigorosa leadership, affermando di essere mediatore per Gesù.

La Watchtower afferma che una setta, per essere tale, deve essere “nuova” e avere un capo umano. Mentre afferma il contrario, si allinea perfettamente con entrambi i punti. Per una molto più profonda comprensione di ciò che è una setta, leggere Fear and Mind Control.

Una setta americana?

La sezione “I Testimoni di Geova sono una setta americana?” fa quattro arroganti affermazioni, per lo più irrilevanti o non corrette, tra cui le seguenti.

  • Alcuni per setta intendono un gruppo che si distacca da una confessione religiosa. Come organizzazione noi Testimoni di Geova non ci siamo distaccati da un’altra religione. Piuttosto riteniamo di aver ripristinato la forma di cristianesimo praticata nel I secolo. …

  • Tutti i nostri insegnamenti si basano sulla Bibbia, non sugli scritti di qualche leader religioso americano (1 Tessalonicesi 2:13).

  • Il nostro leader è Gesù Cristo, non un essere umano (Matteo 23:8-10).

Chiunque abbia una minima conoscenza storica dei Testimoni di Geova è consapevole che il primo leader fu fortemente influenzato ed associato con i Secondi Avventisti, prima di staccarsi nel corso di un disaccordo con Barbour. Quindi, i Testimoni di Geova possono essere considerati una setta dei Secondi Avventisti, che a loro volta erano una setta protestante.

Gli altri due punti di questo articolo sono commenti senza senso. Tutte le sette cristiane affermano di basare i loro insegnamenti sulla Bibbia. Le sette coercitive sostengono che la Bibbia non può essere compresa senza l’interpretazione del proprio leader, che è la stessa affermazione dei leader della Watchtower:

Tutti abbiamo bisogno di aiuto per capire la Bibbia, e non riusciremo a trovare la guida scritturale di cui abbiamo bisogno al di fuori dell’organizzazione dello schiavo fedele e discreto …” – La Torre di Guardia del 15 febbraio 1981 p.19

Inoltre, come mostrato in questo sito, molti insegnamenti della Watchtower o non si basano sulla Bibbia o sono addirittura in contraddizione con la Bibbia.

Per quanto riguarda l’ultimo punto, tutte le sette cristiane affermano di seguire Gesù.

Corpo Direttivo

La sezione “Cos’è il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova?” lo descrive come “un piccolo gruppo di cristiani maturi che provvede guida ai Testimoni di Geova in tutto il mondo.” Quindi aggiunge questa ridicola affermazione:

… i membri del Corpo Direttivo non sono i capi della nostra organizzazione. Ricercano la guida nella Bibbia, riconoscendo che Geova Dio ha nominato Gesù Cristo Capo della congregazione.governing-body-boardroom-faq

Sono invece i capi in base a qualsiasi definizione, avendo l’ultima parola anche su tutte le questioni non menzionate nella Bibbia, come la raccolta e la destinazione del denaro per mantenere la propria globale società editoriale. Tuttavia l’inganno in questa affermazione va molto più in profondità, in quanto essi sostengono che l’obbedienza a loro è fondamentale per avere l’approvazione di Dio, e quindi seguire la loro leadership è fondamentale per la salvezza.

Dobbiamo obbedire allo schiavo fedele e discreto per avere l’approvazione di Geova.” – La Torre di Guardia del 15 luglio 2011 p.24 Edizione Semplificata

Mentre è romantico rivendicare Gesù come unico leader, la realtà dimostra il contrario. Il Corpo Direttivo non ha un filo diretto con Gesù, come dimostrano i continui cambiamenti nella dottrine e nelle politiche. Quando richiedono obbedienza, quindi, questa è rivolta direttamente a loro stessi come leader dell’organizzazione.

Conclusioni

Nel 2012 la Watchtower ha rilanciato il proprio sito ufficiale, annunciandolo nel Ministero del Regno del Dicembre 2012.

Al fine di aiutarci a “compiere pienamente il nostro ministero”, watchtower.org, jw-media.org e jw.org sono stati combinati nel rinnovato sito Web jw.org.

Pur denunciando i pericoli di Internet, la Watchtower ha pienamente abbracciato Internet per se stessa, adottandone le ultime tecnologie e standard. La ragione di questo è prima di tutto finanziaria, dato che dal 2013 le edizioni al pubblico della Torre di Guardia e di Svegliatevi! sono state ridotte a solo 16 pagine per tagliare i costi di stampa, con le informazioni aggiuntive che vengono pubblicate sul sito web. In secondo luogo, mantenere dei mezzi di distribuzione digitale, in quanto questo è ora il metodo preferito di accesso alle informazioni per molte persone, è un problema che devono affrontare tutte le aziende editoriali.

Il Ministero del Regno 2012 fa il seguente commento.

Indirizzate le persone al sito Web: Alcuni che esitano a conversare con noi o ad accettare la nostra letteratura sono disposti ad informarsi sui Testimoni di Geova, cercando in jw.org nella privacy della propria casa. Così pubblicizzate il sito Web ad ogni occasione appropriata.

Questa è un’arma a doppio taglio per la Watchtower. Jw.org dista solo pochi tasti da jwfacts.org, e indirizzare la gente ad internet vorrà dire che potranno imbattersi in altri siti web da cui riceveranno un’informazione più completa e da più punti di vista. Dal 1995, la crescita dei Testimoni di Geova si è dimezzata da quella che è stata nel decennio precedente, con internet in gran parte responsabile di questo. Poche persone pienamente informate cadono nella falsa retorica della Watchtower sul fatto che Dio diriga questa organizzazione, e internet rende essere informati più facile che mai.

Sarà interessante vedere l’effetto che il pieno utilizzo di Internet avrà sulla crescita di questa organizzazione. Mentre è un modo economico per la Watchtower di pubblicizzarsi, Internet apre la strada affinchè gli stessi suoi seguaci, e cosa più importante coloro che stanno studiando la Bibbia con la Watchtower, diventino istruiti, piuttosto che indottrinati, e questo può solo essere un male per questa setta.

Altre letture

Per uno sguardo molto più completo sulla disonestà contenuta nelle pubblicazioni della Watchtower vedere Misquotes, deception and lies.


Fonte del materiale: http://www.jwfacts.com/watchtower/blog/jw-org-website.php

Annunci