Come lasciare tuo marito con la benedizione di Dio in 3 semplici mosse

banner.png

By Ex-JW Sisters

In un precedente articolo avevo discusso dei tre motivi per cui la Watchtower consente la separazione dal coniuge. Ho pensato molto a questo dopo averlo scritto e credo che valga la pena spendere un po’ più di tempo sull’argomento, in quanto fa luce su come vengono considerate le donne all’interno dell’organizzazione.

Per riassumere, i tre motivi sono:

  • Adulterio
  • Il coniuge non provvede materialmente alla famiglia
  • Il coniuge mette a seriamente a rischio la tua spiritualità

Continua a leggere

Annunci

Nessuno rimane indietro

tumblr_static_bobposter1-292x300

Riproponiamo alcuni articoli di interesse comune che magari sono passati inosservati o a beneficio dei nuovi lettori del blog.


By Covert Fade

Avevo dei fratelli quando ero un Testimone di Geova.

Non eravamo parenti. Non avevamo legami di sangue. Nemmeno voglio usare il termine “fratello” nell’arbitrario senso “spirituale” generalmente inteso dai TdG, chiamando fratello qualcuno semplicemente perché condivide le mie convinzioni religiose, indipendentemente dal suo carattere o dalla qualità della sua amicizia.

No, non erano fratelli fisici, né fratelli nella fede. Eppure erano i miei fratelli nel senso veramente importante.

Sono cresciuto con loro. Dall’esplosione di scoperte, di immaginazione e di crescita che è stata l’infanzia, agli anni dell’adolescenza e intorno ai venti, con l’energia e la vita che sembrava infinita e piena di potenziale, fino alla crescente maturità e la stabilità della vita adulta, abbiamo condiviso trionfi e dolori l’uno dell’altro. Abbiamo affrontato il mondo insieme e costruito dei ricordi che conserverò dentro di me per sempre. Ci siamo sostenuti a vicenda, e ci saremmo presi un proiettile per l’altro se fosse stato necessario.

Eppure abbiamo rimandato la nostra vita.

Continua a leggere

La vita usa e getta di una moglie Testimone di Geova

banner-new.jpg

Questa settimana è stata pubblicata l’Edizione Studio della rivista La Torre di Guardia di Dicembre 2018. A pagina 10 c’è un articolo che verrà studiato dai Testimoni di Geova alla loro adunanza durante la settimana 11-17 Febbraio 2019. Ti starai chiedendo perché sto segnalando questo articolo. Questo articolo è studiato per spiegare la posizione dei Testimoni di Geova riguardo la santità del matrimonio. Quello che potrebbe sembrare un argomento piuttosto innocuo contiene, tuttavia, un messaggio molto sinistro e pericoloso che potrebbe letteralmente costare la vita ad alcuni Testimoni di Geova.

Continua a leggere

I Testimoni di Geova si astengono davvero dal sangue?

blood-bag-500Molti Testimoni di Geova credono sinceramente che sia un grave peccato accettare una trasfusione di sangue, poiché la Bibbia afferma che dobbiamo “astenerci dal sangue”. (Atti 15:29) È abbastanza comprensibile che molti siano confusi dalla posizione assunta dalla Watchtower Society (WTS) rispetto ai vari componenti del sangue o prodotti ematici come albumina, eritropoietina, vaccini, immunoglobuline e trattamenti emofilici. Non si riesce a spiegare perché sia una violazione della legge di Dio accettare plasma, piastrine, globuli rossi e globuli bianchi mentre invece TUTTE le frazioni di questi componenti sono consentite dalla Watchtower. Queste contraddizioni hanno indotto un certo numero di Anziani e membri dei Comitati di Assistenza Sanitaria a dimettersi silenziosamente.

Continua a leggere

Conflitti psicologici di un paziente Testimone di Geova

symptome-depression-angoisse-stress-vaincre-1.jpgby Bonnie Zieman, M.Ed. – Licensed Psychotherapist (retired)

Di fronte ad un Testimone di Geova che deve decidere se accettare o meno trattamenti medici che coinvolgono prodotti ematici, si può osservare un comportamento incongruente, incoerente e non informato. Questo articolo fornisce informazioni sul perché queste persone potrebbero rifiutare il trattamento e suggerisce dei modi per affrontare il paziente che possono portare buoni risultati. Uno psicoterapeuta, ed ex Testimone di Geova, analizza le credenze, i tumulti interiori e le pressioni esterne sperimentate da coloro che rifiutano trattamenti medici che fanno uso del sangue.

Prendersi cura di un paziente Testimone di Geova, che si rifiuta di ricevere una trasfusione di sangue, presenta sfide etiche per i medici professionisti. Tuttavia, comprendere ciò che sta dietro a tale rifiuto, dal punto di vista del paziente, può fornire un’ opportunità per raggiungere coloro che inizialmente rifiutano il trattamento.

È possibile incontrare un paziente che apparentemente sembra rifiutare ostinatamente i prodotti ematici a tutti i costi. Ma, con ogni probabilità, questa persona sta vivendo un conflitto (conscio o inconscio) che le causa un notevole turbamento emotivo.

Continua a leggere

Protesta contro la Watchtower tra le notizie del programma W5 in Canada

images.pngBY SPIKERAYNOR

Diversi mesi fa, ho scritto un articolo con Joel Martz intitolato “A Gathering for Healing“. In quell’articolo, invitavamo tutti coloro che erano interessati a venire con noi a Warwick, New York, dove volevamo far luce su alcune delle pratiche più distruttive della Watchtower e permettere ad alcuni di condividere la loro storia. Abbiamo invitato il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova ad essere presente attraverso una lettera aperta. Tuttavia, anche se nessuno del Corpo Direttivo si è presentato, molti altri lo hanno fatto, incluso il giornalista investigativo Avery Haines, del programma televisivo canadese W5, e la sua troupe. Parker Brian – “The Fateful Slave” su YouTube – ha dato un grande contributo per attirare l’attenzione dei media. Joel Martz, Gilbert Gonzalez e numerose altre persone hanno contribuito notevolmente agli sforzi per organizzare questo evento.

Il 4 novembre 2017 ci siamo incontrati tutti a Warwick NY, anche se soggiornavamo in alcune città del New Jersey. Io sono arrivato la sera prima, che era un venerdì, e molti altri sono arrivati ​​molto prima di me. Molti di noi si conoscevano già grazie alla nostra attività su YouTube nel mettere in guardia le persone su ciò che la Watchtower insegna veramente. Incontrarsi per la prima volta faccia a faccia è stato come incontrare vecchi amici che conosci da molto tempo. La ragione di ciò è che tutti noi abbiamo condiviso un’esperienza traumatica simile nelle nostre vite, anche se alcuni di noi hanno vissuto un trauma molto più grande di altri.

Suppongo che questo faccia sorgere due domande. In primo luogo, qual è stata questa esperienza traumatica e, in secondo luogo, perché è stata traumatica? Entrambe sono domande valide e, in quanto tali, cercherò di rispondere meglio che posso. Il trauma che condividevamo è duplice: in primo luogo quello di essere stati Testimoni di Geova e, in secondo luogo, il trauma di aver lasciato i Testimoni di Geova.

Continua a leggere