I Testimoni di Geova faranno beneficenza per i rifugiati non-TdG? L’ultima Torre di Guardia dice NO!

jwsaysnoMentre i Testimoni di Geova continuano a proclamarsi come religione caritatevole, la loro ultima rivista Torre di Guardia ricorda fortemente ai suoi seguaci che qualsiasi assistenza fornita ai rifugiati deve essere limitata ai soli Testimoni e che per i non Testimoni di Geova non è previsto alcun aiuto in senso materiale.

Come affermato nella Torre di Guardia di Maggio 2017, pagina 7:

Il miglior modo di [aiutare i bisognosi] è parlare loro della buona notizia. “E’ importante dire subito che siamo Testimoni di Geova e che il nostro principale obiettivo è di aiutarli spiritualmente, non in senso materiale“, suggerisce un anziano che ha aiutato molti profughi. “Altrimenti alcuni potrebbero iniziare a frequentarci solo per interesse.”.

Nel frattempo, gruppi religiosi di tutto il mondo, insieme a numerosi governi, si impegnano per fornire assistenza significativa alle vittime della guerra civile e altri conflitti, fornendo a queste persone cibo, vestiti e riparo, senza aspettarsi qualcosa in cambio, che sia una conversione religiosa o un rimborso. Proprio queste sono le organizzazioni che i Testimoni di Geova dichiarano essere condannate e in attesa di essere distrutte completamente durante l’imminente apocalisse dell’Armageddon.

Continua a leggere

Annunci

Articolo su un importante giornale inglese: “Dobbiamo fare di più per contrastare gli abusi sessuali tra i Testimoni di Geova”

screenshot-2017-01-26-12-50-27-300x177Il Times, una delle più prestigiose e più lette agenzie di stampa del Regno Unito, ha pubblicato un articolo dell’avvocato Kathleen Hallisey che chiede un’azione urgente per affrontare in tutto il mondo lo scandalo degli abusi sessuali all’interno della Watchtower.

La Hallisey è estremamente qualificata per scrivere su questo tema. La sua biografia, alla fine dell’articolo, afferma:

Avvocato Senior presso Bolt Burdon Kemp, specializzata in abusi su minori. Ha agito per conto del richiedente, nel caso punto “A v Watchtower” [2015] EWHC 1722 (QB), la prima sentenza contro i Testimoni di Geova del Regno Unito per gli storici abusi sessuali.

Quello che dice dovrebbe quindi essere preso molto sul serio.

Continua a leggere

Watchtowerdocuments.org fornisce un’affascinante relazione sul gruppo di attivisti spagnolo “AbusosTJ”

screenshot-2017-01-25-12-06-28-300x279E’ stato pubblicato un post molto interessante su watchtowerdocuments.org, sito dell’attivista di lunga data Barbara Anderson, che si è dedicata alla lotta sulla questione del problema della pedofilia nell’organizzazione Watchtower ed è stata veramente una delle prime persone a dare l’allarme sulla questione.

I lettori di JW Survey avranno già familiarità con gli articoli che i media spagnoli hanno pubblicato sulle screditate politiche riguardo gli abusi sui minori della Watchtower. Sembra che in Spagna l’attenzione su questo problema si stia ora intensificando.

Continua a leggere

Breaking News: la Watchtower pubblica un solenne avvertimento sui pericoli dell’uso inappropriato degli emoji

jworgemojisInterrompiamo la nostra serie programmata di articoli che si occupano di abusi sui minori, morti per le politiche del sangue Watchtower e notizie internazionali di divieti religiosi e imprigionamenti per dare ai lettori un importante annuncio:

I testimoni di Geova hanno rilasciato una nuova scheda di vitale importanza per i giovani, a seguito dell’indagine del Corpo Direttivo sull’utilizzo pericoloso degli emoji. JW Survey ha intervistato un giovane di nome Javier, che ha dichiarato:

Quando ho inviato un emoji con l’occhio ammiccante alla mia amica Sarah una sera sul tardi, poco dopo mi resi conto che eravamo diventati emotivamente coinvolti e abbiamo fatto sesso solo due giorni dopo. Ora sono disassociato, Sarah è incinta ed i miei obiettivi di convertirla in una testimone di Geova e di diventare missionari in Cina sono andati in fumo. Sono così triste!

Continua a leggere

Sei ex Testimoni di Geova condividono le loro storie in nuovo, potente, video

screenshot-2017-01-20-20-25-40-300x165Sono stato molto fortunato, come bambino nato nella religione dei Testimoni di Geova.

Sono nato eterosessuale. Questo significa che non ho mai dovuto sentirmi dire che la mia identità sessuale era peccaminosa e che se volevo evitare di essere ucciso da Geova sarei dovuto rimanere celibe per tutta la vita.

Sono nato maschio. Perciò non ho mai avuto a che fare con l’essere trattato come se fossi una persona di serie B, una costola parlante più adatta a prendersi sommessamente cura della famiglia che non di prendere l’iniziativa.

Non sono nato nato in una congregazione (a quanto ne so) con un pedofilo nascosto che aspettava solo il momento giusto per colpire. Perciò non ho mai sperimentato il trauma di vedere respinte le mie accuse di molestie per mancanza di due testimoni, o vederle accolte ma poi dover affrontare un terribilmente imperfetto Comitato Giudiziario che poteva lasciare il mio aggressore libero nella congregazione con appena un buffetto sulla guancia come punizione.

Non sono nato in una famiglia che ha subito una disassociazione e, come risultato, ha avuto una persona che amavo strappata via per editto religioso, a cui mi era proibito dire persino una parola di sfuggita per la strada.

Non mi sono mai dovuto sentir dire che non mi era permesso sposare la persona di cui mi ero innamorato e che dovevo scegliere se rinunciare all’amore romantico, da un lato, o rinunciare all’amore degli amici e della famiglia dall’altro.

Non ho mai dovuto affrontare una di queste situazioni, ma il fatto triste è che molti Testimoni invece si. Il 10 gennaio di quest’anno, sei di loro si sono riuniti per raccontare le loro storie.

Continua a leggere

Un grafico affascinante – L’aumento dei proclamatori in confronto all’aumento dei tassi di popolazione

2017yb2-300x300

Il tasso mondiale di crescita della popolazione è di 1,13%, mentre la media dei proclamatori dei Testimoni di Geova è cresciuta del 1,8%. La crescita Watchtower è maggiore della crescita della popolazione, anche se ad un tasso tristemente basso considerando i 2 miliardi di ore di predicazione richieste per un aumento di appena 115.194. Si tratta però di un numero complessivo e la maggior parte della crescita proviene da nazioni in via di sviluppo come Africa e Sud America.

Quello che mi incuriosiva era vedere come risultasse la crescita dei Testimoni in confronto alla crescita della popolazione in diversi paesi. E’ stato illuminante scoprire che, dei 205 paesi individuati, 107 sono cresciuti ad un tasso inferiore rispetto alla crescita della popolazione e solo 98 ad un tasso maggiore. Si tratta di un dato sorprendente, dato che in più della metà del mondo, l’opera di predicazione non è in grado di sopperire ai Testimoni che lasciano la religione.

Continua a leggere

JWFacts: Concetti fondamentali

jwfacts-logo-mOltre agli argomenti del blog che appaiono in prima pagina il sito JWAnalyze contiene diverse sezioni che prendono in esame storia, dottrine e altri argomenti interessanti legati al mondo della Watchtower. Molti di questi articoli sono tradotti dall’ottimo sito in lingua inglese JWFacts, realizzato da Paul Grundy, al quale veramente vanno i miei complimenti e ringraziamenti per il duro lavoro di ricerca svolto.

Alle varie sezioni ed articoli è possibile accedere dai menu presenti in alto, dalle categorie “Concetti fondamentali”, “Dottrine”, “Argomenti di interesse” e così via.

La sezione “Concetti fondamentali” è ora completa (aggiornata con la traduzione di tutti gli articoli della relativa sezione su JWFacts ad oggi). E’ possibile accedere alla sezione cliccando sulla relativa voce di menu. Di seguito viene riportato l’articolo introduttivo con i link alle varie sezioni. Buona lettura!

Continua a leggere