La “Watchtower Blood Map” di AJWRB.org visualizza le posizioni geografiche dei casi in cui sono stati segnalati o documentati casi di Testimoni di Geova alle prese con il problema delle trasfusioni di sangue (o “donazioni di organi”). Molte di queste storie sono state riportate dai media locali. Altre provengono da persone che raccontano la propria storia o quella di un membro della famiglia.

I MARCATORI ROSSI sulla mappa rappresentano le persone che sono sopravvissute alla loro crisi sanitaria sia che abbiano accettato o rifiutato il sangue. Molti di questi casi riguardano dei tribunali che hanno preso in custodia temporanea un minore e poi, per ordine del tribunale, hanno permesso ai medici di utilizzare il sangue come trattamento sanitario per salvare la vita del bambino.

I MARCATORI NERI sono tutti quelli in cui persone sono morte, sia che abbiano ricevuto il sangue che in caso contrario. Alcuni che rientrano in questa categoria hanno ottenuto una trasfusione, ma a causa del ritardo dovuto a dover ricorrere ad un tribunale, si è verificata la morte di un minore anche se alla fine è stato autorizzato l’uso del sangue.

A causa dei problemi relativi alla privacy, nei casi che non sono stati segnalati o pubblicizzati dai media vengono mostrate solo delle iniziali. Le fonti disponibili sono citate nei dettagli. Tutti i link erano attivi al momento della pubblicazione della mappa, per favore fateci sapere se un link non funziona più. Abbiamo dei backup per la maggior parte dei casi che possiamo sostituire per ripristinare un link non funzionante.

L’obiettivo della mappa è quello di combattere la falsa nozione promossa dai dirigenti dell’organizzazione Watchtower per cui “la maggior parte dei testimoni sopravvivono alla loro crisi sanitaria senza l’uso del sangue“. Questa mappa, anche se fornisce solo un’istantanea di casi noti e segnalati, mostra un quadro molto contraddittorio e inquietante.

La mappa non è affatto una rappresentazione completa di ogni paziente o di ogni emergenza medica in cui l’uso del sangue è stato un problema. Non importa quanto siano note le circostanze, molti casi non sono mai stati segnalati dai media. Né sono riportate tutte le situazioni mediche in cui delle persone rifiutano il sangue e tuttavia riescono a sopravvivere. Per lo scopo della nostra mappa, riporteremo solo le informazioni che abbiamo trovato nei media o da altre fonti attendibili e verificabili.

Di gran lunga, la maggior parte delle morti si verifica nei casi di giovani adulti la cui vita è stata stroncata perché erano confusi o non completamente informati sulla politica del sangue. Solo per essere sicuri di non “infrangere alcuna regola“, molti hanno scelto di rifiutare qualsiasi parte del sangue, anche quando l’uso di una frazione ammessa del sangue avrebbe potuto salvare la loro vita.


Link all’articolo originale: http://ajwrb.org/watchtower-blood-map

Annunci