La Watchtower insegna che solo i Testimoni di Geova sopravviveranno all’Armageddon, dato che solo loro hanno il sostegno di Geova, essendo le uniche persone che adorano il vero Dio.

“Solo i Testimoni di Geova, quelli del unto rimanente e la “grande folla”, come organizzazione unitaria sotto la protezione del Supremo Organizzatore, hanno la speranza scritturale di sopravvivere alla fine imminente di questo conlisten-to-god-destroy-p21dannato sistema dominato da Satana il Diavolo.” – La Torre di Guardia del 1 settembre 1989 p.19

Questo articolo è suddiviso nelle seguenti sezioni:

  • Citazioni Watchtower riguardo al fatto che solo i Testimoni di Geova sopravviveranno all’Armageddon
  • Sviluppo storico di questa dottrina, che mostra quando la Watchtower ha introdotto questo concetto
  • Perché questo insegnamento è ingiusto e illogico

Un flusso costante di sottintesi ed espressioni esplicite nelle pubblicazioni indicano che la salvezza all’Armageddon dipenderà dall’essere un Testimone di Geova attivo associato all’Organizzazione Watchtower.

“Allo stesso modo, Geova sta usando una sola organizzazione oggi per compiere la sua volontà. Per ricevere la vita eterna nel Paradiso terrestre dobbiamo individuare questa organizzazione e servire Dio come parte di essa.” – La Torre di Guardia del 15 febbraio 1983 p.12

“È presunzione da parte dei testimoni di Geova affermare di essere i soli ad avere il sostegno di Dio? No, non più di quanto lo fosse per gli israeliti in Egitto affermare di avere il sostegno di Dio malgrado ciò che credevano gli egiziani, o per i cristiani del I secolo affermare di avere l’appoggio di Dio a esclusione dei capi religiosi giudei.” – La Torre di Guardia 1 Giugno 2001 p.16

“Nell’ultimo periodo del “mondo antico” che fu distrutto dal Diluvio, Noè fu un fedele “predicatore di giustizia”. (2 Pietro 2:5) In questi ultimi giorni del presente sistema di cose, i servitori di Geova fanno conoscere le sue giuste norme e annunciano la buona notizia che è possibile sopravvivere, entrare vivi nel nuovo mondo. (2 Pietro 3:9-13) Come Noè e la sua famiglia timorata di Dio furono preservati nell’arca, così oggi la sopravvivenza dipende dall’avere fede e dall’essere uniti e leali alla parte terrena dell’organizzazione universale di Geova.” – La Torre di Guardia 15 Maggio 2006 p.22

“Anche Gesù ci trasmette la voce di Geova, dirigendo la congregazione attraverso “lo schiavo fedele e discreto” (Matt. 24:45). Dobbiamo prendere seriamente questa guida e queste istruzioni: il fatto che otterremo o meno la vita eterna dipende dall’ubbidienza che mostriamo” – La Torre di Guardia 15 Agosto 2014 p.21

La Watchtower si spinge fino ad affermare che miliardi di persone saranno distrutte.

“Ci sono miliardi di persone che non conoscono Geova. Molti di loro praticano nell’ignoranza cose che la Parola di Dio mostra essere sbagliate. Se persistono in questo corso, saranno tra coloro che periranno durante la grande tribolazione.” – La Torre di Guardia del 1 ottobre 1993 p.19

I miliardi macellati all’Armageddon perdono ogni speranza di resurrezione, la loro sarà una distruzione eterna.

“Sì, la distruzione dei grandi peccatori in quelle città fu eterna, come lo sarà la distruzione dei malvagi alla fine del presente sistema di cose.” – La Torre di Guardia del 15 aprile 1990 p.20

“La maggior parte delle persone che vivono oggi sarà probabilmente viva al momento dello scoppio di Armageddon, e non ci sono speranze di resurrezione per coloro che verrano distrutti allora.” – Il Ministero del Regno 1968 Mar p.4

Raramente la Watchtower fa dichiarazioni così audaci. Di solito la distruzione dei non Testimoni viene insinuata (comunque con inalterata regolarità) mediante una serie di concetti più sottili. Le citazioni che seguono identificano la pretesa assurda che non sia sufficiente seguire la Bibbia per avere la salvezza, né lo sono la fede in Gesù, nel Riscatto o vivere una vita morale. Solo la sottomissione all’Organizzazione Watchtower di Geova potrà salvare la vita. Tutti gli altri Cristiani sono considerati membri della Cristianità e in attesa di distruzione.

Bisogna sottolineare che alcuni singoli Testimoni hanno interiorizzato la convinzione che la salvezza non sia monopolio esclusivo dei Testimoni di Geova. Mio padre, un sorvegliante di circoscrizione, era uno di questi. Altri appagano la loro coscienza e il loro senso di giustizia affermando che molti altri si uniranno all’organizzazione di Dio poco prima della fine. Le seguenti citazioni dimostrano che la Watchtower non supporta queste idee, ma insegna chiaramente che solo i suoi seguaci verranno salvati.

Citazioni e ragionamenti Watchtower

Associazione con l’Organizzazione di Geova

Adorare “Geova”, e l’associazione con l’organizzazione di Geova – la Società Watchtower – vengono presentati come essenziali per la salvezza.

“E commetteremmo un errore ancora più grande se a causa degli errori altrui inciampassimo e abbandonassimo l’organizzazione di Geova. Se questo accadesse, non perderemmo solo il privilegio di fare la volontà di Dio, ma anche la speranza di vivere nel nuovo mondo.” – La Torre di Guardia Edizione Studio Giugno 2016 p.25,26

“In realtà se vogliamo sopravvivere dobbiamo essere devoti a Geova Dio e imparare in merito al tipo di condotta e al modo di vivere che lui approva (Sofonia 2:3). Oggi, piuttosto che seguire la maggioranza e ignorare i segni evidenti che viviamo in tempi cruciali, abbiamo bisogno di ‘tenere bene in mente la presenza del giorno di Geova’. I Testimoni di Geova possono mostrarvi con la Bibbia in che modo potete sopravvivere a questo giorno imminente.” – La Torre di Guardia 1 Maggio 2015 p.8

“Se smettiamo di sostenere attivamente l’opera di Geova, cominciamo a seguire Satana. Non esiste una terza opzione” – La Torre di Guardia 15 Luglio 2011 p.18

“Ma i servitori di Geova appartengono già all’unica organizzazione che sopravvivrà alla fine di questo malvagio sistema di cose” – La Torre di Guardia 15 Dicembre 2007 p.14

“Ma se dovessimo andare via dall’organizzazione di Geova, non ci sarebbe nessun altro posto dove andare per avere la salvezza e vera gioia.” – La Torre di Guardia del 15 settembre 1993 p.22

Diretto interesse agli Studi Biblici: Lo scopo principale di uno studio biblico è quello di insegnare la verità della Parola di Dio. Si deve anche edificare nello studente l’apprezzamento per l’organizzazione di Geova e renderlo consapevole della necessità vitale di diventare parte di essa.. … lo studio settimanale Bibbia dovrebbe includere istruzioni che aiuteranno gli studenti ad apprezzare l’organizzazione e approfittare delle disposizioni per la loro salvezza. Ti bastano pochi minuti ogni settimana per raccontare o descrivere qualcosa circa l’organizzazione e di come funziona. Si possono trovare spunti utili nella torre di guardia del 1 novembre 1984. Gli opuscoli “testimoni di Geova nel ventesimo secolo” e “testimoni di Geova uniti nel fare la volontà di Dio in tutto il mondo” discutono i principali aspetti dell’organizzazione e il modo in cui possiamo beneficiarne. Organizzate con gli studenti di vedere il video organizzazione Witnesses The Organization Behind the Name che permetterà loro di vedere quello che si sta realizzando.” – Il Ministero del Regno 1993 aprile p.3

“Devono apprezzare il fatto che identificarsi con l’organizzazione di Geova è essenziale per la loro salvezza.” – Il Ministero del Regno 1.990 novembre p.1

Solo i Cristiani Testimoni di Geova che passeranno con successo questa prova sopravviveranno e saranno come oro raffinato con il fuoco per l’utilizzo di Dio nel suo prezioso nuovo ordine.” – La Torre di Guardia del 1 marzo 1985 p.14

“In questa fase delle vicende dell’uomo, è assolutamente impossibile per chiunque, sia che si professi cristiano o in altro modo, essere indipendenti da quell’organizzazione che rende testimonianza in tutto il mondo a Geova, alla sua bontà e la sua supremazia in accordo con il Salmo 145 e tutte le Scritture.” – Annuario 1982 p.259

“E mentre ora il testimone comprende l’invito a venire all’organizzazione di Geova per la salvezza, verrà senza dubbio il tempo quando il messaggio assumerà un tono più duro, come un” grande grido di guerra”” – La Torre di Guardia del 15 novembre 1981 p.21

“Non importa dove viviamo, la Parola di Dio continua a servire come una luce per il nostro cammino e una lampada al nostro piede per la nostra condotta e credenze (Sal 119:105). Ma Geova Dio ha anche fornito la sua organizzazione visibile, il suo “schiavo fedele e discreto”, composto da quelli unti con lo spirito, per aiutare i cristiani in tutte le nazioni a comprendere ed applicare correttamente la Bibbia nella loro vita. A meno che non siamo in contatto con questo canale di comunicazione che Dio sta usando, non progrediremo lungo la strada per la vita, non importa quanto possiamo leggere la Bibbia.” – La Torre di Guardia del 1 dicembre 1981 p.27

“Questa grande folla è parte dell’unica organizzazione multinazionale veramente unita sulla terra oggi. Loro non gridano che essi devono la salvezza allo Spirito Santo, perché non sono servi di un Dio trinitario. In circa 200 paesi intorno alla terra, sono uniti nell’invocare il nome di Geova dato che parlano la lingua pura della verità (Sofonia 3:9). Correttamente, pubblicamente riconoscono che la loro salvezza viene da Geova, Dio della salvezza, per mezzo di Gesù Cristo, il suo principale Agente (Salmo 3:8; Ebrei 2:10). La tecnologia moderna ha contribuito a rendere la voce dell’unita grande folla ancora più forte. Nessun altro gruppo religioso sulla terra ha bisogno di pubblicare sussidi didattici della Bibbia in più di 200 lingue, dal momento che nessun altro gruppo è interessato a raggiungere tutti i popoli della terra con un messaggio unito.” – Rivelazione pp.122-123

Per essere considerati parte di questa organizzazione è necessario essere un proclamatore attivo a favore della Società Watchtower.

“Dato che questo combattimento spirituale prosegue, quelli che servono con l’organizzazione di Geova sono stati rinfrescati con continui lampi di comprensione della Bibbia, e il loro numero è cresciuto fino a quando, nel 1938, ben 50.769 hanno fatto rapporto nel corso di un periodo di testimonianza internazionale.” – La Torre di Guardia del 1 gennaio 1984 p.11

“Coloro che formeranno il nucleo della “nuova terra”, una nuova società terrena di persone giustamente disposte, vengono radunati in questi ultimi giorni. Sono già quasi sette milioni, vivono in almeno 235 paesi e sono organizzati in circa 100.000 congregazioni. Hanno imparato le giuste e rette vie di Geova, e come risultato godono a livello mondiale di un’unità fondata sull’amore cristiano. Tale unità è così straordinaria e duratura che non ha uguali nella storia, e va oltre qualsiasi cosa abbiano provato o provino i sudditi di Satana. ” – La Torre di Guardia del 15 agosto 2007 p.26

“Inoltre, il numero di presenti alla Commemorazione della morte di Gesù Cristo l’anno scorso indica che circa dieci milioni di persone che non sono Testimoni di Geova sono stati sufficientemente interessati alla buona notizia per partecipare a questa importante commemorazione.” – Il Ministero del Regno 2008 febbraio p.6

Bambini

Viene detto che i bambini condividono i peccati dei loro genitori, così anche i bambini moriranno ad Armageddon se i genitori sono considerati indegni di salvezza.

“Che ne sarà dei bambini ad Armaghedon? La Bibbia non risponde esparmegeddon-children-enjoy-lifelicitamente a questa domanda, e non siamo noi a dover giudicare. Comunque, la Bibbia in effetti indica che Dio considera “santi” i figli piccoli dei veri cristiani. (1 Cor. 7:14) Rivela anche che quando nell’antichità Dio distrusse i malvagi, distrusse pure i loro figli piccoli” – Ragioniamo p.42,43

“I bambini sono influenzati dalla condotta dei loro genitori, e i genitori sono avvertiti che la loro iniquità ricadrà sulla loro prole fino alla terza e alla quarta generazione. (Es. 20:5,6) Ai genitori è comandato di istruire i loro figli nella via di Dio, e se in questi ultimi giorni i genitori si rifiutano di ascoltare le istruzioni divine e di avvertimento porteranno la distruzione su se stessi e sui loro bambini piccoli ad Armageddon (Dt 6:6,7; Ef. 6:4). La giustizia di Dio può permettere la morte di questi bambini, perché, come mostra Ezechiele, tutti muoiono nella loro iniquità.” – La Torre di Guardia 1950 15 novembre p.463 Domande dai lettori

“Tutte le prove mostrano che questo sistema di cose si affretta al suo confronto finale con il Dio della giustizia ad Armageddon. Genitori e figli che non riescono a ottenere il “marchio sulla fronte”, cioè, un adeguato apprezzamento della norme morale di Dio, sono sicuri di soffrire. I genitori saranno ritenuti responsabili per i loro figli, e i figli soffriranno per il fallimento dei loro genitori.” – La Torre di Guardia del 1 febbraio 1968 pp.83-84

Predicazione

La Watchtower sostiene che partecipare all’opera di predicazione sia un requisito per la salvezza.

Dodici motivi per predicare
1. Contribuisce a salvare delle vite…
7. È un requisito per essere salvati…

Il Ministero del regno Giugno 2012

Associazione con i 144.000

Un’altro requisito per la salvezza è l’associazione con il “piccolo gregge”, chiamato anche “il rimanente dei 144.000”, “gli Unti”. Per essere considerato appartenente a questo gruppo, un Testimone di Geova deve “partecipare” (cioè mangiare il pane e bere il vino) alla Commemorazione della morte di Gesù.

“Dato che il giorno del giudizio di Dio è oggi così vicino, tutto il mondo dovrebbe ‘fare silenzio dinanzi al Sovrano Signore Geova’ e sentire quello che dice attraverso il “piccolo gregge” di unti seguaci di Gesù e i loro compagni, le sue “altre pecore”. (Luca 12:32; Giovanni 10:16) Tutti quelli che non ascoltano e che quindi si mettono contro il dominio del Regno di Dio vanno incontro all’annientamento.” – La Torre di Guardia 15 Febbraio 2001 p.14

“Tuttavia Rivelazione 7:9 indica che in questi ultimi giorni ci sarebbe stata “una grande folla” di persone di ogni nazione che non sarebbero morte, ma avrebbero avuto la prospettiva di vivere sulla terra per sempre. Siete fra loro? … La grande folla sostiene il piccolo numero di quelli che hanno la speranza celeste e prendono la direttiva nell’opera di predicazione. …  I componenti della grande folla vengono raffigurati come persone segnate per sopravvivere. (Ezechiele 9:4-6) “Il segno” è la prova visibile che sono dedicati a Geova, battezzati come discepoli di Gesù e decisi a coltivare una personalità cristiana.” – Adoriamo Dio p.124

“Così la congregazione visibile del popolo di Dio ha a che fare con i provvedimenti per la salvezza, oggi. In effetti, ha un posto importante in tale disposizione. Ogni congregazione forma una piccola parte del popolo di Dio. Non possiamo rimanere fuori dell’organizzazione del popolo di Dio, separati da essa, se vogliamo avere la protezione di Geova. Lo spirito di Geova e i suoi angeli tendono a riunire in unità di pensiero, scopo e azione. Quindi c’è un collegamento vitale tra la protezione di Geova nelle antitipiche città di rifugio e la sua visibile congregazione di israeliti spirituali, sotto la supervisione dello schiavo fedele e discreto.” – La Torre di Guardia del 15 agosto 1967 p.499

Quelli in Babilonia verranno distrutti

Quelli che fanno parte di qualsiasi altra religione, indicate come Babilonia la Grande, non sopravviveranno ma avranno “la loro parte nelle sue piaghe”. La porta stretta esclude la cristianità, così come le altre principali religioni.

“Il giudizio di Dio contro Babilonia la Grande sua distruzione finale verrà presto (Rivelazione 18:21) A ragione, la Bibbia esorta le persone in tutto il mondo: “Uscite da essa [Babilonia la Grande]. . . se non volete partecipare con lei ai suoi peccati”(Apocalisse 18:4, 5). Come facciamo a uscire da Babilonia la Grande? Si tratta di più di un semplice recidere ogni legame con la falsa religione. L’influenza babilonica è presente in molte feste popolari e usanze, nell’atteggiamento permissivo del mondo verso il sesso, nel promuovere l’intrattenimento che coinvolge lo spiritismo e molto altro ancora. Per mantenersi in guardia, è fondamentale che sia nelle nostre azioni che nei desideri del nostro cuore, diamo prova che siamo veramente separati da Babilonia la Grande in ogni modo.” – La Torre di Guardia del 1 ottobre 2000 p.24

“La distruzione che Geova porterà, tuttavia, non sarà indiscriminata. Alcuni esseri umani saranno salvati. “Uscisti per la salvezza del tuo popolo, per salvare il tuo unto”, dice Abacuc 3:13. Sì, Geova salverà i suoi fedeli servitori unti. La distruzione di Babilonia la Grande, l’impero mondiale della falsa religione, sarà allora completa. Oggi, però, le nazioni cercano di spazzare via la pura adorazione. Presto i servitori di Geova saranno attaccati dalle forze di Gog di Magog.” – La Torre di Guardia 1 Febbraio 2000 p.22

“Dobbiamo riconoscere che la cristianità è condannata, insieme a tutto il resto di Babilonia la Grande. Ha rifiutato di pentirsi del suo corso religiosamente immorale, della sua amicizia con questo mondo (Giacomo 4:4). E’ come il resto del mondo empio, anche dopo che i cristiani Testimoni di Geova hanno chiaramente dichiarato il giudizio imminente di Dio su di lei.” – La Torre di Guardia del 15 dicembre 1972 p.753

“Senza dubbio l’esecuzione del giudizio divino sull’apostata cristianità e il resto del mondo di Satana è imminente.” – La Torre di Guardia del 1 ottobre 1984 p.11

“La porta stretta della salvezza è ora aperta a tutti. Ma a “molti” non piace lottare per entrare. Quali sono alcuni fattori che richiedono uno sforzo vigoroso per attraversare la porta stretta? Una persona deve prima acquisire una conoscenza accurata della verità biblica, e conoscere sia Geova Dio che Cristo Gesù (Giovanni 17: 3). Ciò significa mettere da parte le tradizioni e le pratiche delle religioni mondane, comprese quelle della cristianità e fare la volontà di Dio, come Gesù ha fatto mentre era qui sulla terra (1 Pietro 2:21). Come cristiani dedicati e battezzati bisogna anche evitare il materialismo, l’immoralità e l’impurità del mondo.” – La Torre di Guardia del 15 gennaio 1986 p.12

armageddon-revelation-book-p233

Rivelazione – Il suo grandioso culmine è vicino p.233

I capri saranno distrutti

“Il diavolo non è dalla parte di Gesù, e così le persone simili a capre che non aiutano il regnante re Gesù Cristo sono contro di lui e sono dalla parte del Diavolo. Non vi è alcun lato neutrale nel tempo della presenza o parusia di Cristo. Sono maledetti, proprio come Satana il Diavolo e i suoi demoni. Quindi meritano lo stesso futuro eterno come del diavolo e i suoi angeli.” –God’s Kingdom of a Thousand Years has Approached p.286

L’arca di Noè rappresenta l’Organizzazione

La Watchtower insegna che poco più di 4.000 anni fa ci fu un diluvio universale, che coprì la parte superiore di ogni montagna con l’acqua. Tutta la vita umana e animale morì, ad eccezione di quelli all’interno della arca. La salvezza di Noè nell’arca rappresenta il battesimo come parte dell’organizzazione di Geova. Far parte dell’organizzazione di Geova oggi è vitale per la sopravvivenza come lo era trovarsi nell’arca ai giorni di Noè.

“Il tempo stringe. Molte vite, tra cui la vostra, sono in gioco. E’ urgente che si consideri seriamente la questione della dedicazione a Geova e la si simboleggi con il battesimo in acqua. Pietro, sottolineando questo, disse: “Ciò che corrisponde a questo salva ora anche voi, cioè il battesimo”. Spiegò inoltre che il battesimo non è “togliere il sudiciume della carne” (che una persona dovrebbe aver già fatto prima di essere qualificato per il battesimo), “ma la richiesta fatta a Dio di una buona coscienza.”- 1 Pietro 3:21.” – La Torre di Guardia del 1 ottobre 1992 p. 23

“Non concludono che vi sono diverse strade, o modi, che è possibile seguire per ottenere la vita nel nuovo sistema di Dio. C’è una sola. C’era solo una arca che è sopravvissuta al Diluvio, non tante barche. E ci sarà solo una Organizzazione visibile, l’organizzazione di Dio, che sopravvivrà alla grande tribolazione che si avvicina rapidamente. Non è vero che tutte le religioni portano alla stessa meta … devi essere parte dell’organizzazione di Geova, fare la volontà di Dio, al fine di ricevere la benedizione della vita eterna.” – Potete vivere per sempre nel Paradiso sulla Terra p.255

“Questo “solo battesimo” si applica a tutti coloro che diventano veri cristiani. Al battesimo diventano Cristiani Testimoni di Geova, ministri ordinati di Dio (Efesini 4:5; 2 Corinti 6:3,4). Tale battesimo ha un grande valore salvifico agli occhi di Dio. Per esempio, dopo aver menzionato la costruzione dell’arca, in cui Noè e la sua famiglia furono salvati attraverso il diluvio, l’apostolo Pietro scrive: “Ciò che corrisponde a questo salva ora anche voi, cioè il battesimo (non il togliere il sudiciume della carne, ma la richiesta fatta a Dio di una buona coscienza), per mezzo della risurrezione di Gesù Cristo.” (1 Pietro 3:21)” –  Adoriamo il solo vero Dio pp.115-116

“Per garantire la loro salvezza, Noè e la sua famiglia aveva bisogno di esercitare fede. Questo significava seguire le istruzioni e le direttive dello spirito santo. Durante la grande tribolazione, sarà altrettanto fondamentale che seguiamo le direttive dello spirito santo ed obbediamo alle istruzioni che Geova darà attraverso la sua organizzazione.” – La Torre di Guardia del 15 settembre 1991 p.17

Necessario l’utilizzo del nome “Geova”

L’uso della parola “Geova” è essenziale per la salvezza.

“Eventi terrificanti si avvicinano, quando l’intero sistema mondiale di cose sarà distrutto per mano di Geova Eppure, la salvezza è possibile. La profezia continua dicendo: “E deve avvenire che chiunque invocherà il nome di Geova sarà salvato” (Gioele 2:32). I Testimoni di Geova sono veramente grati di conoscere il nome di Geova, e hanno completa fiducia che Lui li salverà quando lo invocheranno.” – La Torre di Guardia 1998 1 maggio p.19

Questo potrebbe sembrare logico leggendo le citazioni scritturali tratte dalla Traduzione del Nuovo Mondo. Una volta che ci si rende conto, però, che la parola “Geova” non appare mai nel Nuovo Testamento ed è stata erroneamente inserita nella Traduzione del Nuovo Mondo questo ragionamento si rivela falso.

Armaghedon

“Di questa anteprima storica di Armageddon, la Bibbia dice: “Poiché come furono i giorni di Noè, così sarà la presenza del Figlio dell’uomo. Poiché come in quei giorni prima del diluvio mangiavano e bevevano, gli uomini si sposavano e le donne erano date in matrimonio, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca, e non si avvidero di nulla finché venne il diluvio e li spazzò via tutti, così sarà la presenza del Figlio dell’uomo.” (Matteo 24: 37-39). Così le circostanze relative alla fine del nostro ordine mondiale ad Armageddon saranno simili a quelli associati all’antico Diluvio. Essi saranno: (1) il pianeta Terra e la sua vita animale sopravviveranno, (2) il significato dei nostri tempi non viene compreso dalla maggior parte delle persone distratte dalle normali preoccupazioni della vita; (3) la maggior parte degli uomini non prenderà atto del divino avvertimento di Armageddon; (4) quindi la maggior parte del genere umano sarà distrutto ad Armageddon, e (5) solo una piccola minoranza del genere umano troverà il favore di Dio e sopravvivrà alla “guerra del gran giorno dell’iddio onnipotente” – Da Kurukshetra a Armageddon pp.17-19

“Perché il sangue non dovrebbe scorrere in lungo e in largo, con oltre due miliardi [la popolazione mondiale nel 1955] di morti? …. Con i membri di questa generazione che non passerà prima di Armageddon ora composti da due miliardi e cinquecento milioni di persone e con solo il “rimanente” e il più grande gruppo delle“altre pecore” in salvo dentro “l’arca” del grande Noè, il bilancio delle vittime della “guerra del gran giorno dell’iddio Onnipotente” sarà spaventosamente alto, troppi per essere seppelliti dai sopravvissuti ad Armageddon. Fatevi avanti, uccelli ed animali! Saziatevi dei cadaveri umani uccisi come punizione per la macellazione indiscriminata di animali e uccelli, di cui il genere umano si è reso responsabile!” –You May Survive Armageddon Into God’s New World 1955 pp.340-342

“Per quanto riguarda gli esseri umani sulla terra, dalla parte di Geova ci saranno tutti quelli dedicati a lui e che stanno seguendo fedelmente Gesù Cristo.Rispetto ai miliardi della terra questi sono davvero pochi …. Dalla parte di Satana ci sarà tutto il resto del genere umano, oltre il 99,9 per cento, come leggiamo: “Tutto il mondo giace nel potere del malvagio”. Questo include tutti i governi del mondo insieme ai loro sostenitori, le istituzioni commerciali, religiose e sociali …. Armageddon sarà la cosa peggiore che abbia mai colpito questa terra nella storia dell’uomo.” – La Torre di Guardia del 15 ottobre 1958 pp.614-615

“Sì, oggi, con l’Armageddon davanti a noi, dobbiamo tenere a mente il pensiero, che fa riflettere, che milioni, anzi miliardi, di vite potrebbero arrivare a breve ad una fine rapida e decisa, mettendo queste persone al di là della portata di qualsiasi espressione di amore da parte nostra.” – La Torre di Guardia del 1 aprile 1965 pag. 212

“Quello che significa per noi oggi è che coloro che ora vivono in questo tempo di giudizio e che non riescono per un motivo o un altro a prendere una posizione per Geova, e saranno quindi uccisi da lui nella battaglia di Armageddon, non saranno mantenuti nella sua memoria per una resurrezione. Questo gruppo comprende la maggior parte degli esseri umani che vivono oggi sulla terra, come indicato da Geremia 25:33: “E gli uccisi da Geova certamente saranno in quel giorno da un’estremità all’altra della terra. Su di essi non si farà lamento, né saranno raccolti o seppelliti. Diverranno come letame sulla superficie del suolo’.” – La Torre di Guardia del 15 luglio 1951 p.446

Sviluppo teologico della dottrina

Riflessione

Immagina per un momento che la Watchtower non sia la vera religione. Pensi che sarebbe giusto che Dio stia per DISTRUGGERE TE perché le circostanze ti hanno portato ad essere coinvolto in una religione sbagliata?

Sarebbe un Dio amorevole quello che ha in programma di destinare miliardi di persone ad una morte violenta ed eterna? Un Dio che è disposto a massacrare miliardi di persone non è certamente il Dio che Russell descriveva quando diede inizio agli Studenti Biblici. Russell abbandonò i presbiteriani perché non poteva credere nell’ingiustizia di un Dio disposto a distruggere la maggior parte del genere umano.

“Abbiamo ragionato che, se la venuta di Cristo significava porre fine alla prova e portare la rovina irrevocabile sul novantanove per cento del genere umano, allora difficilmente poteva essere considerata desiderabile, né potevamo pregare con uno spirito appropriato: “Vieni, Signore Gesù, vieni presto.””- SUPPLEMENT TO ZION’S WATCH TOWER AND HERALD OF CHRIST’S PRESENCE Jun 1879

Russell non poteva accettare neppure il concetto che solo gli avventisti si sarebbero salvati.

“Russell scrisse: “Ci siamo sentiti molto addolorati per l’errore dei Secondi Avventisti, che si aspettavano Cristo nella carne, e l’insegnamento che tutto il mondo, tranne i Secondi Avventisti, sarebbe bruciato”” – Proclamatori p.45

Sotto Russell, la Watchtower insegnava che, a prescindere dalla religione, la maggior parte delle persone sarebbe sopravvissuta ad Armageddon. La sua comprensione sulla ‘prova futura’ era che le masse dell’umanità sarebbero sopravvissute ad Armageddon e sarebbero state educate sulla terra da Cristo nel regno di 1000 anni, prima di ricevere il giudizio. La risurrezione era per tutti coloro che erano morti, Adamo incluso. Eppure la religione da lui fondata sostiene ora, invece, che più del “novantanove per cento degli essere umani verrà distrutto”. A livello globale c’è solo un Testimone ogni 1.000 persone sulla terra. Pertanto, in base alle statistiche attuali, l’insegnamento della Watchtower non è che il 99% dell’umanità sarà distrutta, piuttosto che Geova distruggerà il 99,9% delle persone.

Fu durante la leadership di Rutherford che furono introdotti gli insegnamenti di “distruzione eterna” e dei “periodi di giudizio” che Russell aveva cercato di evitare. Nella Torre di Guardia del 1923 pp.310-311, fu spiegato che il clero non sarebbe stato salvato. Nella Torre di Guardia del 1930, pp.275-281, Rutherford introdusse l’idea che le persone che erano in disaccordo con lui, gli apostati, erano in attesa di essere distrutti per sempre. La Torre di Guardia del 1939 p.170 sosteneva che le persone morte in periodi di giudizio precedenti, come Sodoma e Gomorra, non sarebbe stati risuscitati; ne lo sarebbero stati Adamo ed Eva, Salomone o gli Scribi e i Farisei.

I leader successivi della Watchtower non hanno fatto niente per ammorbidire la linea dura di Rutherford. I Testimoni sono tenuti a gioire per la distruzione del genere umano ad Armageddon.

“Nel prossimo futuro questa generazione vedrà la predetta “grande tribolazione” che porterà la fine su questo sistema malvagio (Matteo 24:21). In quel tempo nessuno dei fedeli servitori di Geova, gli unici sopravvissuti, farà cordoglio per la distruzione dei malvagi. Al contrario, essi si rallegreranno, come Mosè e il suo popolo si rallegrarono alla distruzione del faraone e il suo esercito.” – La Torre di Guardia del 1 giugno 1977 p.345

armageddon-corpses-moon

La Watchtower afferma che miliardi moriranno ad Armageddon. Se messi fianco a fianco, i cadaveri raggiungebbero la luna 7 volte … e il numero cresce continuamente.

Nel 1986, chiunque era in disaccordo con il fatto che Dio distruggerà milioni (o più precisamente miliardi)  di persone veniva classificato come “oppositore”.

“Alcuni oppositori si trastullano con l’idea che Dio sia così misericordioso che sicuramente non causerà la morte di tanti milioni di persone durante la “grande tribolazione”.” – La Torre di Guardia del 15 marzo 1986 p.18

La Watchtower sente necessario chiarire che molti non si affolleranno nell’organizzazione con l’inizio della Grande Tribolazione.

“Chiunque voglia sopravvivere ed entrare nel giusto nuovo ordine di Dio ha urgente bisogno di entrare adesso in un giusto rapporto con Geova e la Sua organizzazione terrena. Perché c’è una tale urgenza di venire alla vera adorazione di Geova ora? Non potrebbe una persona sincera aspettare di vedere iniziare i giudizi di Geova e poi rapidamente venire dalla sua parte? Anche se potrebbe sembrare attraente per alcuni, ci sarebbe allora abbastanza tempo per costruire il giusto rapporto con Geova? La risposta alla luce delle Scritture è NO” – La Torre di Guardia del 15 novembre 1981 pp.16-17

“La Torre di Guardia del 15 agosto 1996, diceva: “Nella parte finale della grande tribolazione, la ‘carne’che fuggirà dalla parte di Geova sarà salvata”. Si stava forse suggerendo che dopo la prima fase della grande tribolazione molti nuovi si uniranno dalla parte di Dio? Non era questo il punto. Quanto alla questione se eventuali nuovi possono essere in grado di conoscere la verità e venire dalla parte di Dio dopo l’inizio della grande tribolazione, notate le parole di Gesù riportate in Matteo 24:29-31. Dopo lo scoppio della tribolazione, apparirà il segno del Figlio dell’uomo. Gesù disse che tutte le tribù della terra si batteranno e faranno lamento. Non disse nulla circa persone che avrebbero riconosciuto la situazione, si sarebbero pentite, avrebbero preso le parti di Dio e sarebbero diventati suoi veri discepoli. Allo stesso modo, nella parabola delle pecore e le capre, il Figlio dell’uomo appare e separa le persone sulla base di ciò che avevano fatto o non fatto in passato. Gesù non disse nulla circa la gente simile a capre che improvvisamente diventano pecore. Egli viene a giudicare sulla base di ciò che la gente avrà già dimostrato di essere (Matteo 25:31-46 )” – La Torre di Guardia del 15 febbraio 1997 p.29

Si noti, nei seguenti due articoli, il modo in cui un Testimone dovrebbe rispondere alla domanda “I Testimoni di Geova credono che solo loro saranno salvati?”, che potrebbe essergli rivolta da un non-Testimone. Bisognerà evitare di dire che i Testimoni di Geova credono che solo loro verranno salvati. Si raccomanda di dire NO, anche se la spiegazione data indica che la risposta è sì. Dopo aver letto l’intero paragrafo, è chiaro che cosa si intende.

“Pensano forse che saranno i soli a salvarsi? No. Milioni di persone che sono vissute nei secoli passati e non sono state testimoni di Geova verranno risuscitate e avranno l’opportunità di ottenere la vita. Molte persone ora in vita possono ancora schierarsi dalla parte della verità e della giustizia prima della “grande tribolazione” e ottenere la salvezza” – Testimoni di Geova (2002) p.29

I Testimoni di Geova credono che solo loro saranno salvati? I Testimoni di Geova credono che molti, che oggi non sono Testimoni, saranno salvati. Ma per quanto riguarda la prossima “grande tribolazione” e l’essere salvati attraverso quel conflitto, la Bibbia mostra che le persone devono ora rivolgersi a Dio e prendere la loro posizione, se desiderano una protezione da Lui. Gesù disse: “Proprio come i giorni di Noè, così sarà la presenza del Figlio dell’uomo sarà hanno preso nessuna nota finché venne il diluvio e li spazzò via tutti, così la presenza del Figlio dell’uomo sarà…. “. (Matt. 24:21, 37-39) Noè e la sua famiglia, tuttavia, sono stati salvati attraverso il diluvio, perché servivano Geova Dio. Tutti gli altri sono stati distrutti. Gesù ha detto che è ciò che accadrà al prossimo “grande tribolazione”, e testimoni di questo Geova credono “. Torre di Guardia del 15 aprile 1970 p.247

Esprime giustizia questa dottrina?

“La religione è un incidente storico tanto quanto la lingua” – George Santayana ‘Life of Reason’ – Volume ‘Reason in Religion’ p.5

Ci sono 12 religioni Classiche nel mondo e oltre 34.000 sette cristiane. La maggior parte di queste dicono che la salvezza richiede servire il loro particolare Dio. Le sette estremiste dicono che l’appartenenza alla loro particolare setta è un requisito per la salvezza. Se sei un Testimone, immagina solo per un secondo che la Società Watchtower non sia la vera religione. Pensi che sia giusto che Dio ti distruggerà solo perchè fai parte della religione sbagliata? Dato che la Watchtower scoraggia il prendere in esame altre credenze o punti di vista, sarebbe giusto che dovrai morire tra breve per non aver trovato la religione giusta?

David B. Barrett, et al., “World Christian Encyclopedia : A Comparative Survey of Churches and Religions in the Modern World,” Oxford University Press, (2001).

Barrett elenca 19 maggiori religioni del mondo, suddivise in 270 grandi gruppi religiosi. Attualmente ha identificato 34.000 gruppi diversi solo tra il cristianesimo. Egli osserva che le religioni sono passate da 1.000 nel 1900 a 10.500 oggi, con la possibilità di aumentare a 15.000 in un quarto di secolo.

Per le liste di migliaia di religioni vedere:

Le 12 religioni Classiche sono:

  • Bahá’í
  • Buddismo
  • Cristianesimo
  • Confucianesimo
  • Induismo
  • Islam
  • Giainismo
  • Giudaismo
  • Shintoismo
  • Sikhismo
  • Taoismo
  • Zoroastrismo

Un Testimone che vive in America e ascolta musica pop “immorale” è più giusto di un missionario Battista in Indonesia? Un Monaco del Nepal, isolato dal mondo e dalla Bibbia, sarà distrutto solo per il fatto di aver vissuto una vita di astinenza a cui veramente crede e per il fatto di essere stato indottrinato nel credere che quello era il modo giusto per raggiungere l’unità con Dio?

Se una religione insegna la verità assoluta, ha senso dire che chiunque non crede a questa verità sta adorando il falso. Chiunque non adora Geova sta adorando Satana e quindi merita la distruzione. Se la verità è facile da capire e Dio attira le sue pecore, non ci sono scuse per non seguirla. Il problema di questo ragionamento è che nessuna organizzazione insegna la verità assoluta. I Testimoni di Geova certamente non la insegnano. Nella sua breve storia di circa 130 anni la Società Watchtower ha cambiato i suoi insegnamenti in modo così sostanziale che non ha alcun diritto di rivendicare una capacità unica di comprendere la verità. E’ illogico affermare che Dio abbia dato a Russell i molti insegnamenti sbagliati che la Watchtower in seguito ha dovuto respingere.

In tempi biblici, Dio ha indicato chi stava usando attraverso dei true-christian-religionportenti. Parlò direttamente ad Abramo e fece miracoli per mezzo di Mosè. Nel primo secolo i cristiani sentirono personalmente Dio parlare in approvazione di suo figlio e poterono vedere Gesù che guariva i malati e resuscitava i morti. Gli apostoli e altri cristiani hanno continuato a mostrare tali opere potenti. I Testimoni di Geova non hanno mai prodotto un potente segno di alcun tipo per aiutare a identificare la loro organizzazione come l’unica approvata da Dio oggi.

Il problema del dire che la salvezza dipende dall’appartenenza ad un’unica, piccola organizzazione è che la Watchtower non è conosciuta in gran parte del mondo. Gran parte del mondo non ha nemmeno accesso alla Bibbia.

La seguente mappa mostra che più della metà del mondo non è cristiana, e in generale la possibilità di essere Testimoni di Geova dipende dal vivere in un paese che è stato conquistato o convertito al cristianesimo nel corso degli ultimi 2.000 anni.

world-religions

Courtesy of mapsofwar.com/ind/history-of-religion.html

Essere un Testimone dipende prevalentemente dal luogo in cui si nasce e miliardi di persone non sentiranno mai nella loro vita il nome di Geova o di Gesù. Nei seguenti paesi – Bangladesh, Cambogia, Cina, India, Mali, Nepal, Niger, Pakistan, Thailandia e Turchia vivono circa 3 miliardi di persone, quasi la metà della popolazione mondiale. Eppure il Rapporto di Servizio Watchtower del 2006 ha mostrato che messi insieme questi paesi hanno meno di 40.000 Testimoni, nemmeno 1 ogni 70.000 persone. Questi paesi rappresentano molti gruppi religiosi (musulmani, ateo, buddista e induista) e etnici (africani, indiani, asiatici ed europei), mostrando che nessun gruppo particolare è geneticamente disposto per essere un “capro”. In Pakistan e Bangladesh praticamente saranno tutti distrutti, il rapporto dei Testimoni rispetto alla gente ‘del mondo’ è inferiore a 1:1.000.000. Nel 2006, non c’era un solo testimone in Afghanistan. E’ giusto che persone che non hanno mai nemmeno sentito parlare di Geova vengano distrutte ad Armaghedon?

Il Rapporto di Servizio 2011 elenca i paesi in cui i l’opera dei Testimoni è vietata sotto la categoria “30 altri paesi”. Evidenziati in rosso, questi costituiscono il 16% della superficie terrestre del pianeta, e rappresentano 1,9 miliardi di persone, ovvero il 27% della popolazione della terra. Nonostante le dimensioni di questo gruppo, il 2013 ha visto un picco di soli 26.272 proclamatori in tutti questi paesi messi insieme, che è meno di 1 ogni 72.000 persone.

Le persone di altre religioni sono devoti tanto quanto i Testimoni di Geova. “Kumbh Mela” è un pellegrinaggio indù che prevede di bagnarsi in un fiume sacro, al quale hanno partecipato 100 milioni di persone nel 2013. La stragrande maggioranza di queste persone non sentirà mai parlare di Gesù, tanto meno dei Testimoni di Geova.

Amrit Nectar of Immortality

Anche per i paesi cristiani, è illogico pensare che Dio distrugga le persone per il fatto di capire la Bibbia in un modo diverso da quello descritto dalla Watchtower. Una persona che legge la Bibbia senza l’ausilio di una Torre di Guardia non arriverà mai alla corrente verità della Watcthtower.

“Dove abbiamo imparato la verità della Bibbia, in primo luogo? Avremmo conosciuto la via della verità, se non fosse stato per la guida da parte dell’organizzazione? Davvero, possiamo andare avanti senza la direzione dell’organizzazione di Dio? No, non possiamo!” – La Torre di Guardia del 15 gennaio 1983 p.27

A che punto suona folle per una religione dire che solo i suoi seguaci meritano la salvezza? Suona folle (o presuntuoso) il fatto che gli 11 seguaci della signora Marian Keech, del culto dell’UFO volante, credevano che gli alieni avrebbero distrutto tutti eccetto loro? Come suonano allora le dichiarazioni della Watchtower secondo cui Dio salverà 7 milioni di persone e ne distruggerà oltre 7 miliardi? Sarebbe anche logico pensare che una religione con 1 miliardo di fedeli sia l’unica accettabile, anche se questo significa che Dio distruggerà oltre 5 miliardi di persone? Credere Dio trovi accettabili solo le persone di una religione, indipendentemente dalle dimensioni, non sembra molto equo.

Solo una piccola percentuale di persone si convertono ad altre religioni e non esiste una destinazione unica per quelli che si convertono. La loro scelta dipende esclusivamente dell’essere nel posto giusto al momento giusto, una questione di tempo e circostanza imprevista. Un sondaggio ARIS mostra che l’84% degli adulti americani conserva una sola religione per tutta la vita. Del 16% che lasciano, la maggior parte non si unisce a nessun altra religione. “Alcuni gruppi come i mormoni e i Testimoni di Geova sembrano attirare un gran numero di convertiti (in-switcher), ma anche generare quasi il maggior numero di apostati (out-switcher)”. Le 1.200.000.000 di ore di predicazione dei Testimoni di Geova nel 2004 hanno portato solo 200.000 battesimi, di cui la metà sono stati adolescenti cresciuti all’interno di quella religione. Convertire una persona dalla religione in cui è stato cresciuto non è un compito facile.

L’11 settembre 2001 tutti hanno visto con orrore come le torri gemelle di New York siano crollate, uccidendo diverse migliaia di persone fondamentalmente per un disaccordo di ideologie religiose. Eppure questo è irrilevante se paragonato alla distruzione che Geova prevede di abbattere sull’umanità. Miliardi di persone che saranno uccise non hanno mai visto una Bibbia. Se la morte insensata di poche migliaia di persone offende il senso di giustizia delle persone, quanto più dovrebbe farlo la macellazione globale descritta dalla Società Watchtower e attesa con trepidazione dai Testimoni di Geova?

Paradossalmente, Armageddon comporterà la distruzione eterna di miliardi di “malfattori” che non adorano Geova, ma porterà alla risurrezione di miliardi di “malfattori” che non adoravano Geova. La maggior parte di entrambi i gruppi non hanno mai sentito parlare di Geova, quindi qual’è esattamente la differenza tra i due, quello che rende un gruppo meno meritevole di vita rispetto all’altro? Non c’è alcuna differenza, oltre il tentativo di un’organizzazione di attirare adepti nelle proprie fila.

SE FOSSIMO NATI DOVE SONO NATI LORO E CI FOSSE STATO INSEGNATO QUELLO CHE E’ STATO INSEGNATO A LORO, CREDEREMMO A QUELLO CHE CREDONO LORO

Con una presunzione che non ha alcuna base logica, i membri di molte religioni credono che solo loro appartengono all’unica vera fede. Queste persone ritengono che siano incappati per caso, o siano nati, nella verità per essere stati baciati dalla fortuna? Ritengono di possedere una mente più percettiva od essere più intelligenti degli altri? È la loro condizione di cuore superiore a tutti gli altri così che Dio e i suoi angeli li abbiano diretti verso l’unica vera religione? Questi ragionamenti hanno origine dall’orgoglio di leader religiosi che sfruttano la dabbenaggine dei propri ingenui seguaci. Seguaci che si accontentano di accettare il fatto che ci sono molte vie di salvezza in caso gli venga detto questo, ma altrettanto disposti a credere che solo loro meritano la salvezza.

Il seguente video MP4 (30 Mb) contiene una registrazione di 10 minuti di un discorso del 2007 pronunciato dall’oratore Ciro Aulicino della Bethel, che descrive vividamente il massacro a cui i Testimoni anelano. Clicca qui se il tuo browser non supporta il tag video.

 

Fonte del materiale: http://www.jwfacts.com/watchtower/salvation-only-for-jehovahs-witnesses.php

Annunci