Aspettare Geova

wait-jehovah-image.jpg

André è stato uno zelante Testimone di Geova per oltre 30 anni. Era sposato con una “sorella” meravigliosa e hanno avuto tre figli insieme. Tuttavia, ad un certo punto, le cose iniziarono a cambiare per André. Iniziò ad avere dubbi. La sua relazione con Geova iniziò a vacillare. Alla fine lui, insieme a sua moglie e ai suoi figli, smisero di assistere alle adunanze.

Dopo aver “lasciato Geova”, André e sua moglie si separarono consensualmente e ora condividono la custodia dei figli. Dopo essere stato fuori dall’organizzazione per tre anni, un Anziano, che una volta era vicino ad André, lo contattò telefonicamente per cercare di incoraggiarlo a tornare a Geova. Ecco il resoconto di André di quella conversazione.

Continua a leggere

Guida al Paradiso Terrestre

daydream-300x200

Riproponiamo alcuni articoli di interesse comune che magari sono passati inosservati o a beneficio dei nuovi lettori del blog.


NOTA DELL’AUTORE : Le opinioni espresse in questi articoli non riflettono necessariamente tutti i punti di vista, ma hanno lo scopo di stimolare il pensiero e la discussione tra i Testimoni di Geova, nonché tra coloro che hanno lasciato questa religione. 

Da bambino, passavo un sacco di tempo con la testa tra le nuvole.

Una delle mie attività preferite era immaginare alternative alla noiose città e mi piaceva fantasticare di città fluttuanti tra le nuvole, castelli circondati da alte mura e con ponti e piranha nel grande fossato circolare. E, naturalmente, c’era la città sommersa. Credo che tutti amassimo immaginare una città sott’acqua.

Trovandomi poi catapultato (a malincuore) nell’età adulta, mi ritrovo a rivisitare questi concetti infantili e analizzarli da una prospettiva più scientificamente consapevole. E non è molto divertente.

Perchè?

Continua a leggere

I Testimoni di Geova si astengono davvero dal sangue?

blood-bag-500Molti Testimoni di Geova credono sinceramente che sia un grave peccato accettare una trasfusione di sangue, poiché la Bibbia afferma che dobbiamo “astenerci dal sangue”. (Atti 15:29) È abbastanza comprensibile che molti siano confusi dalla posizione assunta dalla Watchtower Society (WTS) rispetto ai vari componenti del sangue o prodotti ematici come albumina, eritropoietina, vaccini, immunoglobuline e trattamenti emofilici. Non si riesce a spiegare perché sia una violazione della legge di Dio accettare plasma, piastrine, globuli rossi e globuli bianchi mentre invece TUTTE le frazioni di questi componenti sono consentite dalla Watchtower. Queste contraddizioni hanno indotto un certo numero di Anziani e membri dei Comitati di Assistenza Sanitaria a dimettersi silenziosamente.

Continua a leggere

Evoluzione VS Creazione

downloadIl dibattito tra creazionismo ed evoluzionismo, o dibattito sulle origini, è nell’ambito culturale, religioso e sociale l’insieme delle dispute circa le ipotesi contrastanti sulle origini della vita, della Terra, dell’universo e dell’umanità sostenute dalle autorità religiose da una parte e della comunità scientifica dall’altra. Alla base della questione la visione creazionista sulle origini al fondamento di alcune credenze religiose, e quella evoluzionista sostenuta dal consenso scientifico tramite prove concrete di alcune materie come biologia evolutiva (in particolar modo), geologia, fisica nucleare, cosmologia, paleontologia e termodinamica. (Fonte Wikipedia)

L’articolo prenderà in esame una lista che confuta alcuni dei più comuni argomenti “scientifici” contro l’evoluzione.

1. L’evoluzione è solo una teoria. Non è un fatto o una legge scientifica.
2. La selezione naturale si basa su un ragionamento circolare: i più forti sono quelli che sopravvivono, e quelli che sopravvivono sono considerati più adatti.
3. L’evoluzione non è scientifica, perché non è verificabile o falsificabile. Fa affermazioni su eventi che non sono stati osservati e che non possono essere ricreati.
4. Sempre più spesso, gli scienziati dubitano della verità dell’evoluzione.
5. I disaccordi tra i biologi evoluzionisti mostrano la scarsa solidità scientifica dell’evoluzione.
6. Se gli esseri umani discendono dalle scimmie, perché ci sono ancora le scimmie?
7. L’evoluzione non può spiegare come è apparsa la vita sulla Terra.
8. Matematicamente, è inconcepibile che una cosa complessa come una proteina, per non parlare di una cellula vivente o di un essere umano, possa sorgere per caso.
9. La seconda legge della termodinamica afferma che nel corso del tempo i sistemi devono diventare più disordinati. Le cellule viventi, pertanto, non potevano evolvere da sostanze chimiche inanimate, e la vita pluricellulare non poteva evolvere dai protozoi.
10. Le mutazioni sono essenziali per la teoria dell’evoluzione, ma le mutazioni possono solo eliminare i tratti. Non possono produrre nuove funzionalità.
11. La selezione naturale potrebbe spiegare la microevoluzione, ma non può spiegare l’origine di nuove specie e gli ordini superiori della vita.
12. Nessuno ha mai visto evolvere una nuova specie.
13. Gli evoluzionisti non possono indicare alcun fossile di transizione, ossia di creature che sono, per esempio, metà rettile e metà uccello.
14. Gli esseri viventi hanno caratteristiche incredibilmente articolate – a livello sia anatomico sia cellulare e molecolare – che non potrebbero funzionare se fossero meno complesse o sofisticate. L’unica conclusione prudente è che siano i prodotti di un disegno intelligente, non dell’evoluzione.
15. Recenti scoperte dimostrano che anche a livello microscopico, la vita ha una qualità di complessità che non avrebbe potuto realizzarsi attraverso l’evoluzione.

Continua a leggere

Il Diluvio Universale

the-flood

La Watchtower considera letterale il racconto della Genesi di un diluvio globale che coprì le montagne più alte della terra. Questo articolo discute una serie di evidenze sulla possibilità che un’inondazione globale sia avvenuta 4.400 anni fa.

Continua a leggere

Antiscienza: una caratteristica abituale degli episodi mensili di JW Broadcasting della Watchtower

evolution-scientists-300x300

Yaroslav Dovhanych e il professor Raj Kalaria approvano la posizione anti -evoluzione della Watchtower

La Watchtower ha una lunga e ignominiosa storia di incursioni nel campo della scienza.

Il Fotodramma della Creazione di Charles Taze Russell del 1914 raccontava al pubblico cinematografico che la Terra fu creata in 49.000 anni, che il diluvio di Noè fu causato dal collasso di un anello orbitale acquoso e che sbarazzarsi dei batteri sarebbe stata una buona cosa.

L’orribile retaggio di pseudo-scienza di Russell fu continuato dal suo successore Rutherford, che usò le pubblicazioni dell’organizzazione per diffondere le proprie ciarlatanerie.

L’edizione 16 Gennaio 1924 della rivista Golden Age proclamava che: “Non è mai stato dimostrato che una singola malattia sia mai stata provocata dai germi“. E nel suo libro del 1928 Reconciliation, Rutherford denunciava l’evoluzione umana come un “insulto a Geova” e istruiva i sui seguaci: “E’ dovere del cristiano rifiutare di prendere in considerazione le cosiddette prove fornite dai cosiddetti scienziati“.

La Watchtower, da allora, ha continuato questo approccio di mettere la testa nella sabbia di fronte alle evidenze scientifiche. E l’ultimo episodio di JW Broadcasting, diretto dall’aiutante del Corpo Direttivo William Malenfant, indica una escalation da parte dell’organizzazione nella sua guerra contro l’evoluzione, che è stata recentemente respinta come una “dottrina ” e un “falso insegnamento”.

Continua a leggere

Guida per il Paradiso Terrestre

daydream-300x200

NOTA DELL’AUTORE : Le opinioni espresse in questi articoli non riflettono necessariamente tutti i punti di vista, ma hanno lo scopo di stimolare il pensiero e la discussione tra i Testimoni di Geova, nonché tra coloro che hanno lasciato questa religione. 

Da bambino, passavo un sacco di tempo con la testa tra le nuvole.

Una delle mie attività preferite era immaginare alternative alla noiose città e mi piaceva fantasticare di città fluttuanti tra le nuvole, castelli circondati da alte mura e con ponti e piranha nel grande fossato circolare. E, naturalmente, c’era la città sommersa. Credo che tutti amassimo immaginare una città sott’acqua.

Trovandomi poi catapultato (a malincuore) nell’età adulta, mi ritrovo a rivisitare questi concetti infantili e analizzarli da una prospettiva più scientificamente consapevole. E non è molto divertente.

Perchè?

Continua a leggere