La parabola dello “schiavo fedele e discreto” viene utilizzata dal Corpo Direttivo della Watchtower per sostenere che nel 1919 è stato nominato da Dio per guidare il Suo popolo.

Chi è realmente lo schiavo fedele e discreto che il suo signore ha costituito sopra i propri domestici per dar loro il cibo a suo tempo? Felice quello schiavo se il suo signore, arrivando, lo troverà a fare così! Veramente VI dico: Lo costituirà sopra tutti i suoi averi.” Matteo 24:45-47

Questa semplice parabola definisce i Testimoni di Geova. La domanda di Gesù è fondamentale, la base scritturale dell’esistenza di questa religione e della sua struttura. Da questa si estende il concetto che nel 1919 Dio scelse i leader dell’Organizzazione Watchtower come la sua unica fonte di verità e si giustifica il motivo per cui, da quel momento in poi, i testimoni di Geova devono sotttomettersi senza discutere al Corpo Direttivo della Watchtower.

“Lo ‘schiavo fedele e discreto’, è stato costituito sui domestici di Gesù nel 1919. Questo schiavo è il piccolo gruppo composito di fratelli unti in servizio presso la sede mondiale durante la presenza di Cristo che sono direttamente coinvolti nella preparazione e l’erogazione di cibo spirituale. Quando questo gruppo lavora insieme, come Corpo Direttivo, agisce come ‘schiavo fedele e discreto'”. jw.org 10 Novembre 2012

“Dobbiamo ubbidire allo ‘schiavo fedele e discreto’ per avere l’approvazione di Geova”. Torre di Guardia 15 luglio 2011 p.24 Edizione inglese semplificato 

“Un cristiano maturo non sostiene o insiste su opinioni o idee personali quando si tratta di capire la Bibbia. Piuttosto, egli ha piena fiducia nella verità come viene rivelata da Geova Dio attraverso suo Figlio, Gesù Cristo, e lo “schiavo fedele e discreto”. Torre di Guardia 1 agosto 2001

“Dal momento che Geova Dio e Gesù Cristo si fidano completamente dello schiavo fedele e discreto, non dovremmo anche noi fare lo stesso?”. Torre di Guardia 15 febbraio 2009

“Per agire in coerenza con il nostro battesimo per la vita e seguire il più Grande Noè dobbiamo sottometterci e cooperare con questo schiavo e il suo strumento giuridico, la Società Watchtower”. Torre di Guardia 1 Ottobre 1959

Per molti decenni, lo Schiavo ha incluso tutti i testimoni “unti”, ma a partire dal 2009 il Corpo Direttivo ha iniziato fare dichiarazioni che aumentavano la propria autorità, come mostrato in seguito. Infine, durante l’adunanza annuale del 2012, il Corpo Direttivo ha annunciato che il ruolo di Schiavo si applicava solamente a se stesso.

governing-body-watchtower-2013-july-15-p26

La Torre di Guardia 15 Luglio 2013

Questa grandiosa affermazione ha delle importanti implicazioni. La convinzione che Dio rivela la Bibbia attraverso il Corpo Direttivo della Watchtower influenza quello che i Testimoni di Geova credono in materia di dottrine, morale, storia, futuro e le loro azioni in campi quali la morale e la famiglia. La verità cambia in linea con i cambiamenti di interpretazione della Watchtower. Con tale potere onnicomprensivo, è necessario stabilire se veramente Dio sta usando la leadership della Watchtower.

Prove

Nei tempi biblici, Geova rendeva semplice riconoscere quelli che aveva scelto per guidare il suo popolo, attraverso l’uso di miracoli e doni dello spirito. I leader della Watchtower non mostrano nessuno di questi indicatori.

proof

Come riconoscere i rappresentanti di Dio

Dato che la Watchtower non può presentare prove chiare e visibili del sostegno di Dio, si ricorre a pretese infondate, prive di qualsiasi base legittima.

“CREDENZIALI ABBONDANTI

Lo ‘schiavo fedele e discreto’ dispone di abbondanti credenziali. Di seguito è riportato un elenco parziale delle Scritture e designazioni profetiche che si applicano o che puntano al rimanente degli unti seguaci di Gesù Cristo dall’anno 1919: ” La Torre di Guardia 1 marzo 1981

L’articolo del 1981 seguiva con una lista di 80 “modelli profetici”, i quali ci si aspetta convincano il lettore che prefigurino lo schiavo dei tempi moderni. Tra questi modelli profetici troviamo “la moglie di Noè”, “gli angeli mandati a Lot” e la “spigolatura”. Possono questi racconti essere seriamente presi in considerazione come prova che i leader della Watchtower rappresentino lo Schiavo dal 1919?

Il Corpo Direttivo sostiene inoltre che poichè Gesù li ha nominati, dovremmo quindi considerarli degni di fiducia.

“Ci sono molte ragioni per avere fiducia nella classe dello schiavo. In primo luogo, Gesù lo ha ‘costituito sopra tutti i suoi averi’. Questa è una chiara indicazione che ha completa fiducia in loro.” Organizzati per fare la volontà di Geova (2005)

E’ un ragionamento circolare per cui lo Schiavo in conclusione dice: “Vi diciamo che Gesù si fida di noi, quindi anche voi potete fidarvi di noi”.

Ironia della sorte, La Torre di Guardia del 15 Luglio 2013 afferma che si è compreso che lo schiavo fedele NON è ancora stato nominato su tutti i beni di Gesù. Nel 1919 è stato nominato sui domestici, ma la nomina su tutti gli averi di Cristo avviene solo dopo la Grande Tribolazione. Il motivo per cui “in primo luogo” lo Schiavo chiedeva fiducia non esiste più.

Un’altra linea di ragionamento è che un cristiano maturo si rende conto che l’Organizzazione Watchtower è guidata da Geova a causa della superiorità delle dottrine, le manifestazioni di amore e la crescita numerica.

“Quelli che sono maturati come cristiani hanno, attraverso le Scritture e l’evidente manifestazione del favore di Geova sul suo schiavo fedele e discreto, raggiunto la convinzione che Geova tratta con il suo popolo come organizzazione e che il suo spirito opera in congiunzione con tale organizzazione (Matteo 24 : 45-47)”. La Torre di Guardia 1 Maggio 1958

“L’abbondanza di cibo spirituale e i sorprendenti dettagli dei propositi di Geova che sono stati rivelati ai testimoni di Geova unti sono una chiara prova che essi sono quelli menzionati da Gesù quando predisse una ‘classe’ dello schiavo fedele e discreto”. La Torre di Guardia 15 Giugno 1964

Auto-proclamare di essere lo Schiavo è la prova che le cose siano realmente così? Ogni religione crede di avere il sostegno scritturale delle loro convinzioni e può indicare l’aumento di fedeli come prova del favore di Dio.

Il Corpo Direttivo non dimostra consistenza degli insegnamenti, avendo dovuto modificare nel tempo molte dottrine. Ha una percentuale di fallimento del 100% per le sue profezie o previsioni per la fine del mondo. Né è in grado di compiere miracoli. Non vi è alcuna prova del fatto che sia il portavoce di Dio, o che sia da Lui utilizzato.

“Chi è realmente lo schiavo?”

La comprensione comune della parabola dello Schiavo è che questo rappresenti i ministri della congregazione.

“Alcuni affermano che lo ‘schiavo’ raffiguri i ministri cristiani, o la loro opera di vigilanza, con la responsabilità di prendersi cura dei bisogni spirituali della congregazione. L’arrivo del ‘maestro’ si dice che sia o la seconda venuta di Cristo o la morte del singolo ministro. Così si ritiene che la parabola dovrebbe servire a motivare i ministri cristiani a prendersi cura bene di quello che è stato loro affidato”. La Torre di Guardia 1 Marzo 1981

Nel Commento a Matteo 24, Matthew Henry scrive:

“Per quanto riguarda il buon servitore, si mostra qui quello che è, un governante della casa; avendo questo compito dovrebbe essere fedele e saggio; se sarà così sarà eternamente benedetto. Queste sono istruzioni e incoraggiamento per i ministri di Cristo. In primo luogo, questo è il suo posto e il suo compito… La chiesa di Cristo è la sua casa. In secondo luogo deve essere un buon amministratore. Egli è fedele, gli amministratori devono essere così (1 Co. 4: 2). Egli deve essere attendibile, deve essere affidabile, e maggiore è la fiducia accordatagli, tanto più ci si aspetta da lui. E’ un bene prezioso quello che gli è stato affidato da amministrare (2 Tim 1:14.); e deve essere fedele, come lo fu Mosè (Ebrei 3:2). Cristo conta solo su quei ministri che si dimostrano fedeli (1 Tim 1:12). Un ministro fedele di Gesù Cristo è uno che cerca sinceramente l’onore del suo padrone, non il proprio. Dispensa i consigli di Dio, non le proprie fantasie e pensieri. Segue le istituzioni di Cristo e aderisce a queste.” blueletterbible.org (9 luglio 2006)

Riguardo a questo, 1 Corinti 4:1,2 dice:

“Ognuno ci stimi come subordinati di Cristo ed economi dei sacri segreti di Dio. Inoltre, in questo caso, ciò che si richiede dagli economi è che uno sia trovato fedele.”

Questo non è l’intendimento che la Watchtower da sullo “Schiavo”. Una parabola che dovrebbe servire per motivare coloro che hanno autorità ad usare la loro posizione con amore, è stata presa come una profezia e utilizzata come licenza da una piccola leadership per esercitare un potere incontrastabile.

Sviluppo Watchtower

slave-changes

Essendo una parabola vaga, la Watchtower ha potuto utilizzare una serie di nozioni preconcette per arrivare a diverse interpretazioni di quello che dovrebbe costituire lo schiavo fedele, come è evidenziato dalle numerose modifiche alla loro dottrina.

Originariamente, Russell diceva che lo Schiavo rappresentava l’intero corpo di Cristo, il piccolo gregge di 144.000 governanti celesti.

“‘Chi è realmente lo schiavo fedele e discreto che il suo signore ha costituito sopra i propri domestici per ‘dare loro cibo a suo tempo’? Non è quel ‘piccolo gregge’ di servitori consacrati che sono fedeli al loro voto – il corpo di Cristo – e non è il tutto il corpo, individualmente e collettivamente, che da il cibo a suo tempo per la famiglia della fede – la grande compagnia dei credenti?” Zion’s Watch Towe ottobre/novembre 1881  p.5 

Più tardi, per “schiavo” ci si riferì ad una sola persona, il Pastore Russell (questa interpretazione fu originariamente suggerita dalla moglie di Russell in una lettera del 1895. Vedi Zion’s Watch Tower 1906 15 Luglio pp.215-216 per una ristampa della lettera). Si pensava che Russell fosse stato nominato Schiavo per dirigere i domestici (i veri seguaci di Gesù) immediatamente prima della Sua Seconda Venuta.

“Nel nostro esame di questo testo ci sembra di aver trattato il termine ‘quello schiavo’, come se lo Spirito aveva commesso un errore nel dire ‘quello shiavo’ quando questo significava invece ‘schiavi’ (plurale), e abbiamo applicato questa parabola a tutti i veri servitori di Dio. … Invece le parole del Signore sono chiare nel distinguere tra la sua “famiglia” (i suoi fedeli in generale), i “compagni di servizio” (plurale), e “quello schiavo” appositamente indicato come agente del Signore nella dispensazione della verità come cibo per i suoi “compagni di servizio” e la “famiglia”. Zion’s Watch Tower 1896 Mar 1 pp.47,48

“Per quanto potremmo adoperarci per applicare questa espressione al popolo del Signore nel suo insieme, il fatto rimarrebbe ancora che i vari versetti indicati non si adatterebbero ad un gruppo di individui. Ad esempio, nel versetto 42, nella versione comune è reso, ‘quell’amministratore fedele’, la versione riveduta, ‘l’economo fedele’,., come se si riferissero ad una persona in particolare e il termine non è usato per un numero indeterminato. Per quanto riguarda il testo greco troviamo che l’accento è lì anche e in duplice forma – il fedele, l’amministratore saggio. … al momento del compimento del parabola il Signore avrebbe nominato un servo nella casa per portare queste questioni all’attenzione di tutti i servitori, e che certe responsabilità sarebbe state affidate a lui… ” Zion’s Watch Tower 1904 Apr 15 p.125

“Migliaia di lettori degli scritti del Pastore Russell credono che egli adempia la funzione di ‘schiavo fedele e discreto’, e che la sua grande opera stia dando alla famiglia della fede cibo a suo tempo. La sua modestia e umiltà lo precludono dal sostenere apertamente questo titolo, anche se lo ha ammesso in una conversazione privata. ” Watch Tower 1916 Dec 1 p.356

Russell ha continuato ad essere considerato lo “schiavo fedele” fino a dopo la sua morte nel 1916.

“La Watch Tower proclama senza esitazione che il fratello Russell è lo ‘schiavo fedele e discreto’. Ha consegnato il messaggio fedelmente, finito la sua corsa ed ora ha ricevuto la sua ricompensa. Attraverso di lui il Signore ha dato alla Chiesa il messaggio che è essenziale per chiunque in questo tempo di raccolta voglia vincere il glorioso premio” Watch Tower 1917 Mar 1 p.67

“Crediamo che tutti coloro che ora gioiscono con le presenti verità ammettono che il fratello Russell ha fedelmente adempiuto la carica di speciale servitore del Signore; e che è stato nominato amministratore di tutti i beni del Signore”. Watch Tower 1923 Mar 1 p.68

Con la morte di Russell si rese necessaria una nuova interpretazione. Nel 1917 il volantino The Parable of the Penny descriveva Rutherford come lo “schiavo” in sostituzione di Russell.

“Il Fratello JF Rutherford, Presidente e Direttore della Watch Tower Bible and Tract Society dopo la morte del Pastore, ed eletto a tale carica in armonia con la volontà del Pastore”

Nel 1926 Rutherford reinterpretò lo schiavo fedele, passando da una sola persona ad un gruppo di persone. Così l’interpretazione completò il cerchio, ma questa volta nello “schiavo” fu incluso anche Gesù, oltre i 144.000.

“Vedendo poi che il Servo di Geova è il Cristo, e che il Cristo è composto da Gesù e dai membri fedeli del suo corpo, troviamo corretto applicare il termine ‘Schiavo’ a Gesù Cristo soltanto o a Gesù Cristo e i membri del suo corpo presi collettivamente; e talvolta può essere applicato solo ai membri del corpo di Cristo ancora sulla terra”. Watchtower 1927 Feb 15 p.53.

Nel corso del tempo Gesù è stato rimosso dal ruolo di “schiavo fedele”, così ancora una volta fu solo il piccolo gregge. Continue modifiche a questa interpretazione hanno portato ad una dottrina contorta, con questo singolo Schiavo descritto come un gruppo di persone che fornisce cibo allo stesso gruppo di persone! Per molti decenni è stato insegnato che lo “schiavo” e i “domestici” erano entrambi lo stesso gruppo di persone. I 144.000 unti erano lo schiavo nel suo insieme, ma individualmente gli stessi 144.000 erano i domestici sul quale essi stessi governavano come gruppo. Lo schiavo fedele e discreto divennero i 144.000 collettivamente. I domestici divennero i 144.000 individualmente. I 144.000 alimentavano i 144.000. Il resto dei Testimoni di Geova e le persone del mondo non erano direttamente menzionate in questa parabola. Questo è stato spiegato nel seguente articolo.

“Se tutti gli unti come gruppo, non importa dove vivano sulla terra, sono membri della classe dello schiavo, chi sono i “domestici”? Sono gli stessi unti ma considerati da un diverso punto di vista, in quanto individui. Sì, come individui potrebbero far parte o dello ‘schiavo’ o dei ‘domestici’, a seconda se distribuiscono o assumono il cibo spirituale. Facciamo un esempio: Come è riportato in 2 Pietro 3:15 ,16 l’apostolo Pietro fa riferimento a lettere di Paolo. Durante la lettura di queste, Pietro sarebbe uno dei domestici che si nutrono del cibo spirituale fornito da Paolo come rappresentante della classe dello schiavo”. Watchtower 1995 May 15 p.16

Non solo questo concetto è bizzarro e inutilmente confuso, in realtà neanche la Società Watchtower funziona in questo modo. La maggior parte dei 144.000 non nutre le pecore, in quanto non sono coinvolti nella formulazione delle dottrine, regole o procedure dell’organizzazione Watchtower. Solo il Corpo Direttivo ha voce in capitolo nel fornire cibo spirituale.

Pochi dei Testimoni unti che ho conosciuto hanno scritto articoli della Torre di Guardia o sviluppato una dottrina o una procedura. In tempi recenti, la maggior parte degli articoli sono scritti da membri delle altre pecore e semplicemente autorizzati dal Corpo Direttivo.

” 4. Quelli usati come scrittori devono essere fratelli, dedicati e battezzati, o sorelle, con una buona reputazione presso le loro congregazioni locali, che hanno una buona capacità di scrittura. Dovrebbero essere esemplari, modesti, poco inclini a parlare liberamente con altri circa la loro attività di scrittura…

5. PREPARAZIONE DEL MATERIALE: I temi sui quali possono essere scritti articoli sono abbastanza vari. Alcuni articoli si occuperanno di questioni spirituali, e questi dovrebbero essere scritti da fratelli”

Branch Organization Manual p.24-1 Para. 4

Fin dalla sua costituzione, il Corpo Direttivo è variato di dimensioni tra i sette e i diciotto uomini unti. Quando la Watchtower dice di seguire lo “schiavo fedele e discreto” la maggior parte dei Testimoni di Geova intende che deve seguire le regole del Corpo Direttivo, in quanto solo i membri di questo organo dirigono l’Organizzazione.

Verso il 2009, la Watchtower ha ammesso pubblicamente che solo il Corpo Direttivo rappresentava lo Schiavo,e ha iniziato a minimizzare l’importanza del resto degli Unti. Ad esempio, esaminate le seguenti citazioni dalla Torre di Guardia 2009 15 Giugno:

“Tuttavia i cristiani che hanno veramente ricevuto l’unzione non pretendono speciali attenzioni. Non credono che il fatto di essere unti dia loro intendimento e perspicacia particolari, superiori all’intendimento e alla perspicacia che possono avere anche componenti maturi della ‘grande folla’”. pag.23 par.15

“Oggi, il Corpo Direttivo rappresenta lo Schiavo Fedele e Discreto” Immagine pag.23

“Gli unti che vivono in ogni parte della terra appartengono forse a una rete mondiale che viene in qualche modo utilizzata per rivelare nuove verità spirituali? No. Anche se come corpo composito la classe dello schiavo ha la responsabilità di nutrire i componenti della casa spirituale, non tutti i singoli individui della classe dello schiavo hanno le stesse responsabilità o gli stessi incarichi.” Pag.24 par.16

“In modo simile oggi un numero limitato di uomini unti ha la responsabilità di rappresentare la classe dello schiavo. Essi formano il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova.” Pag.24 par.18

Gli stessi pensieri sono stati espressi nel 2010:

“Tutti i cristiani unti dovevano ‘risplendere’? In un certo senso sì, dato che tutti i cristiani avrebbero predicato, partecipato all’opera di fare discepoli ed edificato i compagni di fede alle adunanze. Gli unti avrebbero dato l’esempio. (Zacc. 8:23) Oltre a questo, però, durante il tempo della fine dovevano essere rivelate cose profonde. La stessa profezia di Daniele fu ‘sigillata’ fino a quel tempo. (Dan. 12:9) Come e tramite chi lo spirito avrebbe scrutato queste cose profonde?

Nei nostri giorni, quando arriva il momento di chiarire un punto di natura spirituale, lo spirito santo aiuta fratelli responsabili dello ‘schiavo fedele e discreto’ che prestano servizio alla sede mondiale a comprendere verità profonde che in precedenza non erano state comprese. (Matt. 24:45; 1 Cor. 2:13) Quindi l’intero Corpo Direttivo valuta se una data spiegazione deve essere modificata. (Atti 15:6) Le conclusioni a cui giunge vengono pubblicate a beneficio di tutti.” La Torre di Guardia 15 Luglio 2010, pag.22,23, par.9,10

“Gli unti e i loro compagni delle altre pecore riconoscono che seguendo la guida dell’odierno Corpo Direttivo stanno di fatto seguendo il loro Condottiero, Cristo.” La Torre di Guardia 15 Settembre 2010, pag.23, par.8

“Ha continuato a guidare gli unti ‘domestici’ e i loro compagni, le ‘altre pecore’, tramite un Corpo Direttivo”. La Torre di Guardia 15 Settembre 2010, pag.26, par.4

“Come capo della congregazione cristiana, Cristo ha usato questo ‘schiavo fedele e discreto’ per amministrare i suoi interessi del regno sulla terra. Ha fornito indicazioni per gli unti ‘domestici’ e i loro compagni delle ‘altre pecore’ per mezzo di un Corpo Direttivo”. Esaminando le Scritture 2012 15 luglio

Nel 2011 si è affermato che non è neppure necessario sapere chi è Unto.

“Per diversi motivi, fra cui precedenti convinzioni religiose o magari instabilità mentale o emotiva, alcuni potrebbero erroneamente credere di avere la chiamata celeste. Non abbiamo modo, perciò, di sapere il numero esatto di unti sulla terra, né ne abbiamo bisogno.” La Torre di Guardia 15 Agosto 2011, pag.22

Mentre si affermava che il Corpo Direttivo dirige il resto degli Unti, non veniva spiegato il ruolo del resto degli Unti, o il modo in cui questi venivano utilizzati come parte della Schiavo. Il concetto che tutti gli Unti sono parte dello Schiavo è crollato con queste indicazioni che la classe degli Unti complessivamente non ha molta importanza. Diventava sempre più chiaro che solo i membri del Corpo Direttivo hanno un ruolo “nell’alimentazione” delle pecore e sul funzionamento dell’organizzazione, e consideravano solo se stessi come “Schiavo”.

Questo è diventato ufficiale durante l’adunanza annuale del 6 ottobre 2012. L’informazione è stata pubblicata online nel Novembre del 2012 su jw.org e per la prima volta nella Torre di Guardia del 2013 il 15 luglio.

“Le prove portano alla seguente conclusione: ‘Lo schiavo fedele e discreto’ è stato nominato sui domestici di Gesù nel 1919. Questo schiavo è il piccolo gruppo composito di fratelli unti in servizio presso la sede mondiale durante la presenza di Cristo che sono direttamente coinvolti nella preparazione e l’erogazione di cibo spirituale. Quando questo gruppo lavora insieme come Corpo Direttivo agisce come ‘schiavo fedele e discreto'”. jw.org (10 NOVEMBRE 2012)

“Sulla falsariga del modello stabilito da Gesù (cioè nutrire molti per mezzo di pochi), lo schiavo è formato da un piccolo gruppo di fratelli unti che sono direttamente impegnati a preparare e dispensare cibo spirituale durante la presenza di Cristo. Nel corso degli ultimi giorni questi fratelli unti hanno prestato servizio insieme presso la sede mondiale. Negli ultimi decenni è stato il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova a formare lo schiavo. Va notato comunque che, sebbene quest’ultimo sia composto da più persone, nella parabola si parla di un unico schiavo. Le decisioni del Corpo Direttivo vengono dunque prese collegialmente.” La Torre di Guardia 15 Luglio 2013, pag.22, par.10

Una particolare sfumatura di questo insegnamento è che lo Schiavo rappresenta il Corpo Direttivo solo quando agisce collettivamente come gruppo, essendo descritto come “composito”.

Viene da chiedersi come mai, se Dio ha veramente nominato il Corpo Direttivo per dispensare la verità dal 1919, ci sono voluti 93 anni per dispensare la verità su questa dottrina.

Ciò che è notevole di questo insegnamento è che nel 1981 la Watchtower descriveva questo stesso concetto, che solo i leader rappresentano la classe dello schiavo, come ingannevole e da oppositori; in altre parole, era un insegnamento apostata.

schiavo

“I Testimoni di Geova comprendono che lo ‘schiavo’ è composto da tutti i cristiani unti come gruppo sulla terra in qualsiasi momento durante i 19 secoli dalla Pentecoste. Di conseguenza, i ‘domestici’ sono questi seguaci di Cristo come individui.

Alcuni lettori potrebbero sentire che questa è una visione piuttosto settaria della questione. Oppure possono opporsi all’idea che lo ‘schiavo’ e i ‘domestici’ rappresentino la stessa classe, uno come un corpo composito e l’altro come individui. Gli oppositori potrebbero obiettare che non tutti i discepoli di Cristo unti hanno un ruolo nel preparare il cibo spirituale, così da suggerire l’idea che forse lo ‘Schiavo’ rappresenti solo quelli che dirigono ed i ‘domestici’ coloro che servono nelle congregazioni.

Non vi è alcuno scopo nel tentativo di forzare l’interpretazione della parabola. L’autoinganno non è di alcun beneficio ed è spiritualmente dannoso. Pertanto, dobbiamo guardare alle Scritture per comprendere. Nel fare questo, che cosa troviamo?

Così vediamo una chiara base scritturale per dire che tutti gli unti seguaci di Cristo Gesù costituiscono lo ‘Schiavo’ di Dio, con Gesù come loro Signore”.

Watchtower 1981 Mar.1 pag.24-26

Conclusioni

La Watchtower sostiene che allo Schiavo è stata data ogni autorità.

I fatti della storia moderna mostrano che nel 1919 [Gesù] ha osservato questi discepoli umili e li ha uniti in un solo corpo. Poi ha nominato la sua classe dello ‘schiavo su tutti i suoi averi’, cioè, su tutti i suoi interessi regali sulla Terra “. Watchtower 1971 15 dicembre p.750

Questo non è quello che dicono le Scritture. La Bibbia afferma che la nomina su tutti i beni viene effettuata dopo l’arrivo del Signore.

Matteo 24:46,47 “Felice quello schiavo se il suo signore, arrivando (erchomai), lo troverà a fare così! Veramente vi dico: Lo costituirà sopra tutti i suoi averi.”

Il Signore non è ancora arrivato, poichè questo sancirebbe la fine della Commemorazione, e quindi lo Schiavo non è stato nominato su tutti gli averi.

1 Corinti 11:26 “Poiché ogni volta che mangiate questo pane e bevete questo calice, continuate a proclamare la morte del Signore, finché egli arrivi.(erchomai)”

I leader hanno prematuramente e unilateralmente preso e consolidato il controllo. La versione 2012 di questa dottrina lascia sottintendere che nessuno ha avuto cura dei cristiani tra il 33 CE e il 1919 CE, ed eleva l’esclusività e l’importanza del Corpo Direttivo. Questo è in contrasto con la parabola, che indica che gli anziani devono essere pastori della congregazione.

Ci si aspetterebbe che la definizione di testimoni di Geova significhi essere una persona che adora Geova. Tuttavia, l’aspetto distintivo dell’essere un Testimone di Geova non è l’adorazione di Geova, ma piuttosto seguire la guida dello “schiavo fedele e discreto”. In un comitato giudiziario, la questione più importante non è se un testimone creda nella Bibbia o adori Geova, ma se crede che Dio sta usando nei nostri giorni lo Schiavo Fedele e Discreto della Watchtower. Se una persona crede nella Bibbia e in Geova, sarebbe comunque disassociata come apostata se confessa apertamente che i leader della Watchtower non rappresentano lo schiavo di Geova.

Il Corpo Direttivo è riuscito a distogliere l’attenzione da Gesù a causa della dottrina che Gesù è il mediatore solo per la classe dello Schiavo, e che la salvezza può essere raggiunta solo attraverso l’associazione con lo Schiavo.

“Egli è il mediatore tra il suo Padre celeste, Geova Dio, e la nazione di Israele spirituale, che è limitata a soli 144.000 membri”. Sicurezza mondiale sotto il Principe della Pace (1986)

“Gesù sapeva che stava per acquistare questi unti con il proprio sangue, così li ha opportunamente denominati collettivamente come suo schiavo”. Watchtower 1993 1 maggio p.16

“Per mantenere una relazione con il nostro Salvatore, Dio, la ‘grande folla’ ha bisogno di rimanere unita al rimanente degli israeliti spirituali”. Watchtower 1979 15 novembre P.27 

watchtower-december-15-1971-p749-organization-chart

Invece di attirare le persone a Gesù, il Corpo Direttivo applica erroneamente la parabola dello schiavo fedele e discreto per dirigere l’attenzione a se stesso, inserendo la sua autorità tra Gesù e i suoi seguaci.

La Torre di Guardia del 15 aprile 2013 presenta una immagine raffigurante la gerarchia del loro organigramma. Non si fa più riferimento agli Unti, né si separa il Corpo Direttivo dallo schiavo fedele, ma la struttura si estende direttamente da Geova al Corpo Direttivo, Comitati di Filiale, Sorveglianti Viaggianti, Anziani, Congregazioni e infine Proclamatori. L’immagine si avvale della visione del Celeste Carro di Ezechiele come base per la parte celeste dell’organizzazione. Insolitamente per una religione cristiana, è stata scelta una rappresentazione che non include per niente Gesù ma mette il Corpo Direttivo direttamente sotto Geova. Non vi è certamente motivo per cui non avrebbero potuto utilizzare Daniele 7, al quale la stessa Torre di Guardia fa anche riferimento, che vede il Trono di Geova su un carro, insieme al Figlio dell’uomo.

organization-watchtower-2013-apr-15-p29

Il Corpo Direttivo utilizza il concetto di Schiavo per dire che senza di loro la Bibbia è al di là della comprensione.

“Tuttavia, non possiamo sperare di acquisire una buona relazione con Geova se ignoriamo coloro che Gesù ha nominato per la cura per le sue cose. Senza l’aiuto dello ‘schiavo fedele e discreto’, non potremmo capire il pieno significato di ciò che leggiamo nella Parola di Dio, né sapere come applicarla”. Esaminando le Scritture ogni giorno 4 marzo 2012

“Tutti coloro che vogliono capire la Bibbia dovrebbe apprezzare che la ‘saggezza notevolmente diversificata di Dio’ può diventare comprensibile solo attraverso il canale di comunicazione  di Geova, lo schiavo fedele e discreto”. Watchtower 1994 1 ottobre p.8

“Abbiamo l’opportunità di mostrare amore per i nostri fratelli che prendono la direttiva nella congregazione o in connessione con l’organizzazione visibile di Geova in tutto il mondo. Questo include l’essere leali allo “schiavo fedele e discreto”(Matteo 24:45-47). Dobbiamo affrontare il fatto che per quanto leggiamo la Bibbia, non avremmo mai conosciuto la verità da soli. Non avremmo scoperto la verità per quanto riguarda Geova, i suoi scopi e attributi, il significato e l’importanza del suo nome, il Regno, il riscatto di Gesù, la differenza tra l’organizzazione di Dio e di Satana, né perchè Dio ha permesso la malvagità”. Watchtower 1990 1 dicembre p.19

“Così la Bibbia è un libro organizzativo e appartiene alla congregazione cristiana come organizzazione, non agli individui, indipendentemente da quanto sinceramente credano di poter interpretare la Bibbia. Per questo la Bibbia non può essere adeguatamente compresa senza l’organizzazione visibile di Geova in mente”. Watchtower 1967 1 Ottobre p.587

La Bibbia ci è stata fornita per conoscere cosa richiede Dio da noi. Ha la Watchtower illuminato le persone al di là delle parole di Gesù? Non è forse più esatto dire che quello che la Watchtower ha detto al di là di quello contenuto nella Bibbia si è dimostrato regolarmente sbagliato e poi è stato cambiato? Informazioni come:

Andando oltre le linee guida fornite dalle Scritture sulla disassociazione, non ha lo Schiavo creato una pratica che ha avuto un effetto distruttivo sulla vita di centinaia di migliaia di persone e che ha diviso le famiglie per decenni?

Quando un gruppo di uomini sostiene di avere la guida speciale di Dio e di essere i Suoi unici rappresentanti, rischia di controllare le persone senza giustificazione, e questo porta a risultati disastrosi per i fedeli. I cristiani fanno bene a tenere a mente gli avvertimenti della Bibbia circa il seguire esseri umani, e ricordare chi in realtà è il loro capo:

Salmo 146:3 “Non confidate nei nobili, Né nel figlio dell’uomo terreno, a cui non appartiene alcuna salvezza”

1 Corinti 11:3 “Ma voglio che sappiate che il capo di ogni uomo è il Cristo; a sua volta il capo della donna è l’uomo; a sua volta il capo del Cristo è Dio.”



Fonte del materiale: http://www.jwfacts.com/watchtower/faithful-discreet-slave.php

 

 

Annunci