Il quartier generale dei Testimoni di Geova nel Regno Unito scioglie lo status individuale di organizzazione benefica delle Sale del Regno e prende il pieno controllo delle proprietà e dei fondi

kingdom-hall-trust-image-jws2

JW Survey ha ottenuto documenti che affermano che il quartier generale dei Testimoni di Geova nel Regno Unito ha organizzato l’acquisizione sistematica della proprietà di tutte le Sale del Regno situate in Inghilterra, Scozia e Galles.

In una lettera dell’8 Novembre 2019, la Kingdom Hall Trust con sede a Londra ha annunciato che tutte le congregazioni del Regno Unito lasceranno il loro status di organizzazione benefica individuale e diventeranno affiliate del KHT.

La Kingdom Hall Trust (KHT) è una società legale dei Testimoni di Geova fondata nel 1939 come London Company of Kingdom Witnesses. Il 30 Giugno 1978 è stata ufficialmente registrata come ente di beneficenza nel Regno Unito.

Nel 1994, il nome è stato cambiato in Kingdom Hall Trust.

Mentre la KHT era già impegnata nell’acquisizione delle proprietà usate dai membri della chiesa dei Testimoni di Geova, l’ultima direttiva “propone” che tutte le Congregazioni sotto il controllo della Filiale del Regno Unito rinuncino al loro stato di ente di beneficenza individuale e operino sotto il controllo generale dell’ente benefico Kingdom Hall Trust.

Sono trapelati cinque documenti, tra cui una lettera privata a tutti gli Anziani, una lettera separata da leggere alle congregazioni e un documento FAQ che illustra la procedura di scioglimento delle organizzazioni benefiche delle congregazioni. Sono inclusi anche i moduli pre-formattati dei verbali delle riunioni e delle risoluzioni per la congregazione da compilare e restituire al KHT.

Secondo la lettera presentata alle singole congregazioni, la UK Charity Commission ha approvato la fusione di tutte le congregazioni del Regno Unito nel Kingdom Hall Trust, a patto che tutte le congregazioni del Regno Unito siano d’accordo con questo cambiamento.

Il linguaggio usato lascia intendere scaltramente come tale fusione sia facoltativa:

La vostra organizzazione benefica è ora invitata a prendere parte a questo processo e fondersi con il Kingdom Hall Trust. La prossima settimana verrà presentata una risoluzione a tutti i membri battezzati della congregazione in modo che possiate decidere se aderire o meno a questa proposta.

Potrebbe essere interessante per la Charity Commission sapere che il rispetto da parte della congregazione delle direttive centrali non è facoltativo. Tutte le risoluzioni presentate ai membri della congregazione dalle entità dirigenziali dei Testimoni di Geova vengono approvate senza contestazione.

Implicazioni finanziarie

Mentre i direttori del Kingdom Hall Trust affermano che il fine di questi cambiamenti è la semplificazione, i documenti trapelati suggeriscono che il controllo permanente delle proprietà e delle finanze potrebbe essere la vera motivazione.

La lettera di Novembre 2019 ai membri della congregazione dice:

Tuttavia, poiché gli Anziani non fungeranno più da amministratori fiduciari, le vostre donazioni locali saranno amministrate da KHT come parte dei suoi fondi generali. Ciò potrebbe significare che i fiduciari decidano di utilizzare le vostre donazioni per sostenere l’opera del Regno altrove nel territorio della nostra filiale e in tutto il mondo per soddisfare le esigenze dei nostri fratelli e sorelle. Ciò è in armonia con la compensazione spiegata in 2 Corinti 8:14 “che in questo momento la vostra abbondanza compensi la loro indigenza, in modo che anche la loro abbondanza possa compensare la vostra indigenza e così ci sia uguaglianza..” 

I Testimoni hanno sempre avuto modo di donare fondi per l’opera “Mondiale”. L’ultima direttiva sembra dare alla Kingdom Hall Trust la capacità di prelevare fondi destinati esclusivamente all’uso locale e di permettere alla leadership dei Testimoni di Geova di usarli ovunque nel mondo.

Un’anticipazione?

Quasi sei anni fa, JW Survey aveva riferito delle notizie scioccanti del 2014, quando tutte le congregazioni statunitensi erano state informate che da quel momento in poi avrebbero inviato donazioni fisse e permanenti al quartier generale della Watchtower, anche se la loro Sala del Regno era già stata pagata.

Era stato inoltre rivelato che tutti i fondi superiori a $ 5.000 dovevano essere inoltrati all’organizzazione per essere utilizzati altrove. In alcuni casi, le congregazioni trasferirono centinaia di migliaia di dollari alla Watchtower, perdendo ogni controllo sui fondi donati localmente.

Allo stesso tempo, la proprietà delle Sale del Regno è stata bloccata dalla sede centrale della Watchtower a New York, garantendo il completo controllo gerarchico di tutti i beni finanziari e immobiliari.

I documenti del 2019 emessi da Londra rivelano molto di più del semplice trasferimento delle responsabilità della Commissione di beneficenza. Dichiarano chiaramente che le singole congregazioni non possiedono né controllano più i propri beni immobiliari, molti dei quali sono in funzione da più di 100 anni.

La filiale di Londra dei Testimoni di Geova fu aperta nel 1900, supervisionando meno di una dozzina di congregazioni. Secondo gli ultimi censimenti, il numero è salito a 1.618.

Segui i soldi

C’è la crescente preoccupazione, tra gli osservatori dei Testimoni di Geova, che i fondi in eccesso vengano sottratti da varie fonti e inviati alla filiale tedesca della religione, con sede a Selters

La British Bible Students Association (IBSA), con sede in Gran Bretagna, è una delle fonti. L’IBSA è una società legale di lunga data formata dai Testimoni nel 1914 e continua a operare sotto la direzione del Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova.

Secondo la dichiarazione finanziaria pubblica pubblicata nel 2018, uno degli obiettivi dichiarati dell’IBSA è quello di “aiutare finanziariamente le entità giuridiche dei Testimoni di Geova con scopi e obiettivi simili, sia stranieri che nazionali“.

grants-payable-IBSA

Rapporto IBSA 2018, contributi erogabili

I documenti stabiliscono collegamenti tra un certo numero di corporazioni dei Testimoni di Geova e riportano che delle “donazioni” in denaro furono inviate ad istituzioni dei Testimoni in 5 diversi continenti. Il più grande trasferimento finanziario del 2018 segnalato da IBSA è stato un deposito di £ 8.000.000 alla filiale tedesca dell’organizzazione.

Nel frattempo, la Watch Tower Bible and Tract Society of Britain, un’altra società di proprietà di Testimoni, ha inviato £ 8.500.000 in contanti al quartier generale tedesco.

In un’intervista privata a JW Survey, una fonte ha fornito la documentazione in cui la Watch Tower Bible and Tract Society of Pennsylvania ha richiesto ad un Testimone americano di trasferire la sua donazione  di $ 50.000 direttamente alla Filiale Tedesca dell’Europa centrale.

Jehovahs-Witnesses-in-Germany

Richiesta della Watchtower di indirizzare la donazione in Germania

A parte le necessarie dichiarazioni pubbliche, la gestione delle donazioni private da parte dei Testimoni è ammantata dalla segretezza, un fatto che non dovrebbe stare bene alla Charity Commission of the UK o al Internal Revenue Service degli Stati Uniti.

Le nuove politiche potrebbero anche non stare bene a quei fedeli tra i Testimoni di Geova che hanno trascorso decenni sostenendo finanziariamente le loro congregazioni locali in modo responsabile. Mentre molti acconsentiranno senza dubbio al trasferimento di proprietà e finanze al quartier generale dei TdG, altri potrebbero esprimere privatamente dubbi.

Per questo motivo, sembra che la Kingdom Hall Trust abbia incaricato gli Anziani delle congregazioni di spingere per dare un riscontro positivo all’editto di fusione.

La lettera agli Anziani afferma:

Incoraggiamo gli Anziani a parlare positivamente della proposta e ad aiutare i proclamatori a comprendere i cambiamenti proposti.

Questi notevoli cambiamenti derivano dal crescente scrutinio sui Testimoni di Geova derivante dalle loro controverse politiche di denuncia degli abusi sui minori. I significativi verdetti finanziari emessi contro questa religione hanno alimentato le preoccupazioni in tutto il mondo.

Nel Regno Unito, la Independent Inquiry into Child Sexual Abuse è stata avviata nel 2019 a causa del fallimento delle organizzazioni religiose nella protezione dei bambini dagli abusi. I Testimoni di Geova mantengono la pratica di gestire internamente i casi di abuso sessuale e conservano un database segreto di molestatori di bambini.

Resta da vedere se il movimento di ingenti somme di denaro da parte dei Testimoni di Geova sia una misura per attenuare le responsabilità legali.


Documents and Resources:

Letter to Selected Congregations

Letter to Elders, November 8th, 2019

Frequently Asked Questions Document

Meeting Minutes and Resolution for Merging, Registered Congregations

Meeting Minutes and Resolution for Merging, Non-Registered Congregations


Kingdom Hall Trust Financial Statement 2018

IBSA Financial Statement 2018

Watch Tower Britain Financial Statement 2018


Link all’articolo originale: https://jwsurvey.org/news/jehovahs-witness-uk-headquarters-dissolves-kingdom-hall-charities-seizes-full-control-of-property-and-finances