Bambino morto per credenze religiose

religionscience.pngGetrude Seneri (28) ha dichiarato di aver subito complicazioni durante il travaglio il 20 settembre 2017 e i medici le avevano detto che la trasfusione di sangue era necessaria per salvare sia lei che il suo bambino. La Testimone di Geova ha perso il bambino durante il parto perché lei e suo marito hanno seguito gli insegnamenti della loro religione e hanno rifiutato la trasfusione di sangue che avrebbe potuto evitare la tragedia.

Tuttavia, anche se la coppia è rimasta attaccata alle credenze religiose che hanno portato alla morte di loro figlio, il marito, Misheck Bande, ha autorizzato infine la trasfusione quando gli è stato detto che anche la vita di sua moglie era in pericolo.

Ora, la coppia ha denunciato la religione dei TdG per i suoi insegnamenti sulle trasfusioni di sangue.

Ci sono 8,3 milioni di Testimoni di Geova nel mondo ed è loro proibito accettare trasfusioni di sangue anche se fosse questione di vita e di morte.

Continua a leggere