Armaghedon: Cos’è?

wp_I_20120201_lg.jpg

Secondo la narrativa Watchtower, l’evento scatenante dell’Armageddon avverrà quando l’ONU si scaglierà contro tutte le religioni e le distruggerà, tutte tranne i Testimoni di Geova, naturalmente. Quando l’ONU rivolgerà la sua distruttiva attenzione alla religione Watchtower, il Figlio di Dio, Gesù, interverrà e distruggerà l’ONU insieme a tutti gli altri governi del mondo. Quindi Gesù, insieme ai 144.000 “unti” Testimoni di Geova (che saranno andati in cielo), ucciderà chiunque al mondo non sia un Testimone di Geova (sì, inclusi quasi 2 miliardi di bambini e neonati).

Alla fine, quando tutti gli altri saranno morti, i Testimoni di Geova inizieranno il lavoro di smaltimento di miliardi di cadaveri. Ma in questa massiccia e raccapricciante impresa avranno un aiuto.

Sempre secondo la narrativa Watchtower, saranno creati nuovi corpi in cui verranno iniettati i ricordi e le personalità di tutti coloro che erano morti (a parte quelli che sono stati uccisi all’Armageddon). Questa è la versione Watchtower della risurrezione. Non mi è mai stato chiaro perché Geova dovrebbe creare questi replicanti di persone morte da tempo. Non è rispettoso per quelle persone morte che ci siano in circolazione dei loro surrogati con i loro ricordi; quelle persone resteranno ancora morte per sempre e inconsapevoli di questi impostori.

Ora, se hai finito di ridere della visione del futuro della Watchtower, possiamo chiederci: quanto è credibile questo scenario?

Iniziamo concentrandoci sull’evento scatenante: la distruzione delle religioni da parte delle Nazioni Unite.

In che modo, esattamente, si distrugge una religione? Una religione è un insieme di credenze. Non ha neppure importanza se qualcuno, attualmente, detiene queste credenze; resterebbe ancora una religione. Per esempio, ultimamente non ho incontrato molti druidi, ma il druidismo resta una religione; non puoi distruggerlo più di quanto possiamo distruggere l’alchimia.

*** Inizio aggiornamento 26 Novembre 2017 ***

Bene, quello che originariamente la Watchtower intendeva con “la distruzione della religione” era l’uccisione delle persone religiose:

… quando Dio distruggerà tutte le chiese e i membri delle chiese a milioni … – The Finished Mystery (WBTS, 1917, p. 485)

Ma, come sua abitudine, la Watchtower ha cambiato idea su questo punto, o almeno ha chiarito il ruolo delle Nazioni Unite in questo evento. Nel loro libro del 2014 “Il regno di Dio è già una realtà“, la Watchtower fa il seguente importante cambiamento dottrinale in una nota a piè di pagina [si noti che “Babilonia la Grande” è il loro termine per identificare tutte le altre religioni]:

Chi o cosa attaccherà “Babilonia la Grande”? Una “bestia selvaggia” con “dieci corna”. Il libro di Rivelazione indica che questa bestia selvaggia si riferisce all’ONU, l’Organizzazione delle Nazioni Unite. Le dieci corna rappresentano tutte le attuali potenze politiche che sostengono questa “bestia selvaggia di colore scarlatto” (Riv. 17:3, 5, 11, 12). Quanto sarà devastante l’attacco? Le nazioni che formano l’ONU saccheggeranno le ricchezze della meretrice, la divoreranno e “la bruceranno completamente”. (Leggi Rivelazione 17:16.) *

* (Sembra ragionevole credere che la distruzione di “Babilonia la Grande” si riferisca principalmente alla distruzione delle istituzioni religiose, non a una carneficina di tutte le persone religiose. Quindi la maggior parte degli ex aderenti a Babilonia sopravvivrà a quella distruzione e probabilmente cercherà, almeno in apparenza, di prendere le distanze dalla religione, come indicato in Zaccaria 13:4-6.) Il regno di Dio è già una realtà, pag. 223

Il cambiamento di cui sopra potrebbe essere un altro tentativo ingannevole di far apparire la loro religione un po’ meno setta di quello che è. Altrove la Watchtower ha specificato che la “bestia selvaggia” di Rivelazione è “il sistema politico mondiale” e che “l’immagine della bestia selvaggia” è specificamente l’ONU. La Traduzione del Nuovo Mondo, la Bibbia della Watchtower, afferma chiaramente che questa “immagine della bestia selvaggia” ucciderà le persone:

Rivelazione 13:15 E le fu concesso di dare respiro all’immagine della bestia selvaggia, affinché l’immagine della bestia selvaggia parlasse e facesse uccidere tutti quelli che non adorassero in alcun modo l’immagine della bestia selvaggia.

Quello che la Watchtower intende davvero con “distruggere una religione” è distruggere le persone che sono membri di quella religione. Ciò si accorda perfettamente con la loro convinzione che nel 1918 tutte le religioni sono “cadute“. Il modo più comprensibile in cui posso spiegare questa cosa è che questo evento avrebbe implicato una sorta di perdita di status in cielo (perché una falsa religione avrebbe dovuto avere qualche status di favore in cielo prima del 1918 è una domanda logica che farebbe chiunque, ma la Watchtower ci assicura che tutto si è risolto nel 1918). In ogni caso, la “caduta” di queste false religioni non ha implicato la loro distruzione. Quindi, la distruzione deve comportare più che una semplice perdita di “stima” divina, cosa quindi che porta alla loro convinzione che la distruzione della religione significhi la distruzione (cioè la morte) delle persone che appartengono a quella religione. A questo punto mi dovrei chiedere: se le persone non sono “cadute” nel 1918, quando è “caduta” la falsa religione, perché dovrei pensare che le persone verranno “distrutte” quando verrà “distrutta” la falsa religione? Ma questa è una domanda logica e qui, invece, stiamo parlando di religione!

Quindi, le Nazioni Unite dovrebbero (secondo la Watchtower) iniziare a uccidere persone religiose da un momento all’altro (anche oggi!). Ancora una volta ci chiediamo: quanto è probabile che questo accada?

 Quindi, le Nazioni Unite dovrebbero (secondo la Watchtower) iniziare a distruggere le istituzioni religiose da un giorno all’altro (anche oggi!). Anche se ora pare che non sarà impegnata in un “massacro”, sembra comunque che si appresti a uccidere almeno alcune persone in base alla loro appartenenza religiosa (semplicemente non “la maggior parte” di loro.) [Forse potremmo chiamarlo uno “sterminio ad personam” ?!] Ancora una volta ci chiediamo: quanto è probabile che questo accada?

*** Fine aggiornamento 26 Novembre 2017 ***

 Bene, esattamente, che tipo di organizzazione sono le Nazioni Unite? Vanno in giro impegnandosi in omicidi di massa? Hanno un atteggiamento intollerante nei confronti della religione?

UN-Logo-660x330-300x150.jpg

Le Nazioni Unite sono un’organizzazione per il mantenimento della pace. Pensaci. Questa è una delle pochissime organizzazioni al mondo che è stata specificamente creata per evitare la guerra e i suoi massacri.

Per quanto riguarda l’intolleranza verso la religione, leggiamo dalla Statuto delle Nazioni Unite:

Articolo 1.3

Conseguire la cooperazione internazionale nella soluzione dei problemi internazionali
di carattere economico, sociale culturale od umanitario, e nel promuovere ed incoraggiare il rispetto dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali per tutti senza distinzioni di razza, di sesso, di lingua o di religione.

Articolo 2.7

Nessuna disposizione del presente Statuto autorizza le Nazioni Unite ad intervenire
in questioni che appartengono essenzialmente alla competenza interna di uno Stato

Articolo 13.1

sviluppare la cooperazione internazionale nei campi economico, sociale, culturale,
educativo e della sanità pubblica, e promuovere il rispetto dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali per tutti senza distinzione di razza, di sesso, di lingua, o di religione.

Articolo 55

le Nazioni Unite promuoveranno… il rispetto e l’osservanza universale dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali per tutti, senza distinzione di razza, sesso, lingua o religione. 

E, nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo delle Nazioni Unite, leggiamo:

Articolo 18

Ogni individuo ha diritto alla libertà di pensiero, di coscienza e di religione; tale diritto include la libertà di cambiare di religione o di credo, e la libertà di manifestare, isolatamente o in comune, e sia in pubblico che in privato, la propria religione o il proprio credo nell’insegnamento, nelle pratiche, nel culto e nell’osservanza dei riti.

Articolo 30

Nulla nella presente Dichiarazione può essere interpretato nel senso di implicare un diritto di un qualsiasi Stato, gruppo o persona di esercitare un’attività o di compiere un atto mirante alla distruzione di alcuno dei diritti e delle libertà in essa enunciati.

Mi sento come se ti stessi ingannando citando solo degli estratti di questa Dichiarazione. È uno dei documenti più belli e importanti mai prodotti dal cuore dell’umanità. Per favore, leggila tutta qui. Quindi chiediti se il tuo governo (o “teocrazia”) viola uno o più di questi articoli. So che il mio governo (U.S.A.) è certamente in flagrante violazione di diversi articoli. So anche che l’organizzazione Watchtower viola gli articoli 12, 18-21 e 26.

Nello scenario della Watchtower, in cui l’ONU si scaglia contro le religioni e inizia ad uccidere i suoi aderenti, ci si aspetta che anche i bambini vengano uccisi. Ma qual è la posizione dell’ONU nei confronti dei bambini? Bene, c’è il Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia (UNICEF). Questo è un programma ONU che salva la vita di un numero incalcolabile di bambini su base continuativa fornendo cibo, medicine, istruzione, ecc. a milioni di bambini in tutto il mondo.

UNICEF-300x214.jpg

Sono stato personalmente sponsor mensile di questa eccellente organizzazione per molti anni e non ho mai smesso di rimanere colpito dalla portata dei loro aiuti umanitari. Pensare, anche solo per un momento, che l’ONU si possa rendere colpevole di uccidere bambini in tutto il mondo in base alla loro affiliazione religiosa va molto al di là dell’assurdo, se non oltrepassa completamente il confine con la pazzia.

Più ci penso e più mi chiedo: quale parte della religione dei Testimoni di Geova ho mai trovato credibile? (Oh sì: che non esiste l’inferno e che le altre religioni sono ridicole, conclusioni a cui gli atei sono giunti ben prima che la Watchtower fosse anche solo nella mente di qualcuno). La religione in generale è una roba inverosimile, ma la Watchtower sembra superare tutte le altre (beh, forse non gli scientologisti ed i mormoni) quando si tratta di vedere fino a che punto può arrivare la nostra creduloneria. Ha preso una delle più grandi forze del mondo per il mantenimento della pace e l’ha trasformata nel ruolo di istigatrice della più grande guerra di tutti i tempi. Questo è troppo anche per un setta fondamentalista.

Ma torniamo alla narrativa Watchtower. Dopo che l’ONU avrà massacrato tutte le persone religiose (mentre, evidentemente, i molto più numerosi eserciti di quelle nazioni religiose sono rimasti seduti a guardare) il Figlio di Dio “distruggerà tutti i governi“, che ancora una volta significa uccidere delle persone, non solo smantellare i governi (dato che i governi avrebbero, secondo la Watchtower, perso il loro diritto di governare nel lontano 1914 con la “fine dei tempi dei gentili” e il figlio di Dio avrebbe governato da allora, almeno in cielo, sempre secondo i Testimoni di Geova).

Dato che la maggior parte delle persone nei governi sono persone religiose, saranno già state assassinate durante la “distruzione della religione“. Mi chiedo quanti soldati siano religiosi… saranno già stati assassinati… non ne saranno rimasti molti per questo ulteriore massacro. In ogni caso, immagino che i pochi atei nei governi verranno uccisi in questa fase.

Poi moriranno tutti gli altri: gli atei che non facevano parte di nessun governo. Non è bello poter dire che siamo durati fino alla fine?

Ogni volta che penso ai Testimoni che seppelliscono o bruciano masse di cadaveri nel loro “Nuovo Ordine“, non posso fare a meno di richiamare alla mente quelle immagini in bianco e nero dei nazisti con le loro vittime assassinate. In effetti, il “Nuovo Ordine” della Watchtower somiglia molto al nuovo ordine del Terzo Reich. Entrambi auspicano un genocidio di tutti tranne della “razza superiore” o dei “membri dell’organizzazione di Geova“, dopo di che i sopravvissuti domineranno il mondo e vivranno “felici e contenti” per mille anni. E, naturalmente, entrambi i sistemi richiedono obbedienza incondizionata e lealtà incrollabile ai leader dell’organizzazione.

Prossimo appuntamento: Part II. Non vorrai perdere l’entusiasmante conclusione:

Parte II: The Post-Armageddon Blues!


P.S.

Mi è stato segnalato che nel recente libro “Il regno di Dio è già una realtà”, la Watchtower fa la seguente precisazione, riguardo l’ONU.

Chi o cosa attaccherà “Babilonia la Grande”? Una “bestia selvaggia” con “dieci corna”. Il libro di Rivelazione indica che questa bestia selvaggia si riferisce all’ONU, l’Organizzazione delle Nazioni Unite. Le dieci corna rappresentano tutte le attuali potenze politiche che sostengono questa “bestia selvaggia di colore scarlatto” (Riv. 17:3, 5, 11, 12). Quanto sarà devastante l’attacco? Le nazioni che formano l’ONU saccheggeranno le ricchezze della meretrice, la divoreranno e “la bruceranno completamente”. (Leggi Rivelazione 17:16.) *

* (Sembra ragionevole credere che la distruzione di “Babilonia la Grande” si riferisca principalmente alla distruzione delle istituzioni religiose, non a una carneficina di tutte le persone religiose. Quindi la maggior parte degli ex aderenti a Babilonia sopravvivrà a quella distruzione e probabilmente cercherà, almeno in apparenza, di prendere le distanze dalla religione, come indicato in Zaccaria 13:4-6.)

Abbreviati i giorni. Gesù, il nostro Re, rivelò cosa avverrà a questo punto della grande tribolazione. Disse: “A motivo degli eletti quei giorni saranno abbreviati”. (Leggi Matteo 24:21, 22.) Le sue parole si adempirono su piccola scala nel 66, anno in cui Geova ‘abbreviò’ l’attacco dell’esercito romano contro Gerusalemme (Mar. 13:20). Quell’intervento permise ai cristiani di Gerusalemme e della Giudea di mettersi in salvo. Quindi cosa avverrà su scala globale durante la futura grande tribolazione? Geova, tramite il nostro Re, ‘abbrevierà’ l’attacco dell’ONU alla religione in modo che la vera religione non venga distrutta con la falsa. Così, mentre tutte le organizzazioni della falsa religione saranno annientate, l’unica vera religione sopravvivrà (Sal. 96:5). Vediamo ora quali avvenimenti accadranno dopo che questa fase della grande tribolazione sarà passata.

La mia opinione personale è che tale precisazione sia il classico “doppio linguaggio” della Watchtower, “dico una cosa MA ANCHE il suo opposto”. Dopo la precisazione della nota in calce, infatti, si mette in parallelo l’attacco dell’ONU alla religione con l’attacco dell’esercito romano contro Gerusalemme e il fatto che, in tale occasione, i cristiani poterono mettersi in salvo. Quindi, è ovvio che si sta parlando di distruzione di persone, non semplicemente di istituzioni, come la distruzione di Gerusalemme comportò, secondo questo paragrafo, la morte di quelli che restarono a Gerusalemme, non semplicemente la distruzione della città, dell’istituzione. Ma essendo che dire apertamente che, secondo la propria dottrina, l’ONU sarà usata da Geova per uccidere tutti gli “infedeli” non è molto “carino”, si preferisce tirare il sasso e nascondere la mano. Questo è la mia opinione, chiaramente, ma il mondo è bello anche perchè non tutti la vediamo allo stesso modo.


Il 25 Novembre l’autore dell”articolo scrive:

“Scusa, non riesco a scrivere in italiano.

Sono l’autore dell’articolo originale. Nonostante la data di pubblicazione di WordPress, in realtà l’articolo è stato scritto prima della pubblicazione del libro “Il regno di Dio” e non ero a conoscenza dell’oscura nota in calce in quel libro.

Anche se tenere il passo con le sempre mutevoli dottrine della Watchtotwer significherebbe dedicargli più tempo della mia vita di quanto mi interessi fare, sono d’accordo che è importante presentare le sue dottrine in modo preciso e invito sempre le persone a sottolineare i miei errori, in modo che possa correggerli.

Ho modificato l’articolo originale per fare riferimento a questa nota e ho apportato le modifiche di conseguenza. Tuttavia, se leggete la nota a margine vedrete che non contraddice il pensiero che l’ONU ucciderà le persone religiose, ma solo che non ucciderà “la maggior parte” delle persone religiose!”

P.S. Ho integrato le modifiche alla traduzione


Link all’articolo originale: http://www.smmcroberts.net/blog/armageddon-how-likely-is-it/