Commemorazione della morte di Gesù Cristo

202017082_E_cnt_4_xl.jpg.035ac91421e2f79b7e6afd69e10887cbMartedì 11 Aprile 2017 i Testimoni di Geova di tutto il mondo parteciperanno alla loro adunanza annuale per commemorare la morte di Cristo. In questo momento stanno andando porta a porta per invitare il pubblico a partecipare a questo evento solenne con loro. Si prevede che i presenti in tutto il mondo saranno circa 20 milioni quest’anno.

La Commemorazione

Se non si ha familiarità con gli insegnamenti dottrinali della Watchtower, spieghiamo brevemente il punto di vista dei Testimoni di Geova sulla Commemorazione. La Watchtower prevede un sistema a due classi. Una classe è formata da 144.000 persone, conosciuti anche come “gli Unti“. L’altra classe è conosciuta come “la grande folla“. Senza scendere troppo nei dettagli, i 144.000, secondo gli insegnamenti della Watchtower, sono destinati ad andare in cielo e la grande folla ha la speranza di vivere su una terra paradisiaca in futuro. Questa è una delle loro dottrine fondamentali (Leggi Apocalisse 19:1 e Apocalisse 14:1-5). Questa separazione è ulteriormente delineata dal momento che le Scritture Greche / Nuovo Testamento, secondo la loro dottrina, sono state scritte appositamente per gli Unti. Questo è rinforzato da dichiarazioni come la seguente:

Particolare attenzione è stata data a quelli che compongono il governo che governerà l’umanità per 1000 anni e quasi tutte le lettere ispirate delle Scritture Greche Cristiane sono dirette in primo luogo a questo gruppo di eredi del Regno – “i santi”, “partecipi della chiamata celeste “ –  Uniti nell’adorazione del solo vero Dio, 1983, pag. 111

Come è nata la Commemorazione

Con questo in mente, vediamo come è nata la Commemorazione. Questo video parla di come sia stato influenzato Charles Taze Russell nell’elaborare questa celebrazione (prestate attenzione a quando si parla di George Storrs):

Invece di basarsi esclusivamente sulla parola di Dio, abbiamo un giovane Russell che guardava a coloro che non facevano parte del “canale di Dio” per ricevere guida. Ironia della sorte, questo ha influenzato la stessa Commemorazione.

Questi sono i versetti della Bibbia che riguardano la Commemorazione:

  1. Galati 3:27, 28 parla di abbattere le barriere che esistevano. C’è un solo battesimo, e non segue alcuna formula battesimale nella Bibbia, ed è lì che si ferma la somiglianza.
  2. 1 Corinti 12:22-25 parla del corpo di Cristo. Un solo corpo, molte parti, tutte sono necessarie per il funzionamento del corpo anche se alcune, a volte, sono più importanti di altre. Quelli che non sono molto onorevoli noi le valutiamo maggiormente.

Questi sono i versetti della Bibbia che si riferiscono specificamente alla Commemorazione:

Matteo 26:26-29 – Giovanni 6:53-58

Ora, qui abbiamo un’organizzazione che scoraggia veemente la maggioranza dei suoi membri dal mangiare i simboli di questa celebrazione. Invece, puoi andare porta a porta pensando di guadagnarti, così, la salvezza. Tuttavia, Gesù dice che “chi si nutre di questo pane vivrà in eterno“. Non vi è alcun versetto della Bibbia che dice: “Chi va porta a porta vivrà per sempre“.

La leadership dei Testimoni di Geova dice ai suoi fedeli che bisogna osservare il memoriale solo una volta all’anno. Ma non c’è alcun verso biblico che sostenga esplicitamente questa opinione.

Immaginate di essere invitati a casa di qualcuno per cena. Vi sedete al tavolo. Cibo e bevande sono poste di fronte a voi. Il padrone di casa fa una preghiera a Dio. Dopo la preghiera, il cibo e le bevande vengono passate intorno al tavolo. Ogni persona guarda il cibo e le bevande. Nessuno mangia o beve nulla. La tavola viene sparecchiata e tutti se ne vanno via. Sarebbe ridicolo, giusto? Beh, questo è esattamente ciò che accade alla Commemorazione dei Testimoni di Geova. Ecco la logica:

Visto che prendere il pane e il vino che vengono passati durante la Commemorazione comporta tutte queste cose, chiaramente sarebbe fuori luogo che chi ha la speranza terrena prendesse tali emblemi. … Se prendessero gli emblemi indicherebbero una cosa che nel loro caso non è vera. Perciò non li prendono, pur assistendo alla Commemorazione in veste di rispettosi osservatori – La Torre di Guardia 15 Febbraio 2006 p.24

Quasi 40 anni fa, la Watchtower Corporation spiegava il motivo per cui solo un piccolo numero mangia gli emblemi:

Tuttavia, era venuto il tempo in cui il numero dei partecipanti iniziava a diminuire. Che cosa indicava questo? Indicava che il numero di coloro che sono chiamati al regno celeste, vale a dire 144.000, era stato completato ed erano più quelli che morivano che quelli che venivano “chiamati” – La Torre di Guardia 15 giugno 1966 pag. 374

Notate che il numero di coloro che mangiavano gli emblemi era stato completato. Il picco fu di 52.465 nel 1935, come indicato nel libro Proclamatori del Regno di Dio (1993) a pagina 717.

Il numero, nonostante alcuni piccoli picchi nel corso degli anni, sarebbe dovuto diminuire continuamente. Tuttavia, quando fu pubblicato l’Annuario del 2007, i Testimoni di Geova notarono un notevole picco dei partecipanti al pane e al vino. Il numero era aumentato di 334 rispetto all’anno precedente!

D’altro canto, nel corso degli anni, alcuni cristiani battezzatisi dopo il 1935 hanno ricevuto la testimonianza di avere la speranza celeste. (Romani 8:16, 17) Pare quindi che non si possa determinare con precisione la data in cui termina la chiamata dei cristiani alla speranza celeste. Come dovrebbe essere visto chi ha concluso nel suo cuore che ora è unto e inizia a prendere gli emblemi alla Commemorazione? Non lo si dovrebbe giudicare. È una questione che riguarda lui e Geova. – La Torre di Guardia 1 Maggio 2007 p.31

Così, in breve, una dottrina così saldamente tenuta dai Testimoni di Geova dal 1935 fu scartata con solo poche frasi di un articolo di una Torre di Guardia.

Due anni più tardi, nonostante un aumento di quasi 1500 partecipanti alla Commemorazione dal 2007, i leader della Watchtower hanno tentato di ingannare i loro membri, concentrandosi sull’aumento delle “altre pecore“:

Mentre nel corso dei decenni il numero degli unti sulla terra è diminuito, quello delle altre pecore è aumentato. Quando partecipano all’opera di testimonianza, servendo se possibile come evangelizzatori a tempo pieno, quelli che hanno la speranza terrena sostengono coloro che sono unti con lo spirito nell’assolvere l’incarico di fare discepoli. – La Torre di Guardia 15 Febbraio 2009 p.27,28

Il numero degli Unti era effettivamente diminuito nel corso di un periodo di 70 anni dal 1935 fino al 2005. Ma da allora, qual è stata la realtà? Rivediamo il numero di partecipanti nell’ultimo quarto di secolo:

Le cifre dimostrano che il totale era diminuito di oltre 300 dal 1991 al 2005. Ma dal 2006 fino ad oggi, il numero di partecipanti alla Commemorazione è notevolmente aumentato.

Durante l’anno di servizio 2016 c’è stato il più grande aumento nei Testimoni di Geova a livello globale del numero di partecipanti alla Commemorazione. Vi è stato l’enorme aumento del 19% rispetto al precedente anno di servizio. È il più grande incremento mai registrato! Come risponde l’organizzazione a questo crescente numero? Vi sono “diversi motivi“:

Partecipanti alla Commemorazione. È il numero di cristiani battezzati che in tutto il mondo prendono gli emblemi alla Commemorazione. Questo dato rappresenta il numero di unti sulla terra? Non necessariamente. Per diversi motivi, fra cui precedenti convinzioni religiose o magari instabilità mentale o emotiva, alcuni potrebbero erroneamente credere di avere la chiamata celeste. Non abbiamo modo, perciò, di sapere il numero esatto di unti sulla terra, né ne abbiamo bisogno. – La Torre di Guardia 15 Agosto 2011 p.22

Avete notato che con questo riferimento la Watchtower incolpa dell’aumento alcuni dei suoi fedeli? Si è spinta fino ad etichettarli come mentalmente o emotivamente squilibrati! Chiaramente, l’organizzazione non si assume alcuna responsabilità per la propria dottrina. Ecco una più recente spiegazione per l’aumento dei partecipanti alla Commemorazione:

CHE DIRE DEL NUMERO DI COLORO CHE PRENDONO GLI EMBLEMI? Negli ultimi anni c’è stato un aumento nel numero di coloro che prendono gli emblemi alla Commemorazione della morte di Cristo. Questo costituisce un’inversione di tendenza rispetto a ciò a cui avevamo assistito per diversi decenni. Dovremmo essere preoccupati per questo aumento? No. Vediamo perché. Geova conosce quelli che gli appartengono” (2 Tim. 2:19). Chi fa il conteggio di coloro che prendono gli emblemi alla Commemorazione non può sapere quanti abbiano realmente la speranza celeste. Il numero di quelli che prendono gli emblemi include anche coloro che credono erroneamente di essere unti. Alcuni avevano iniziato a prendere gli emblemi, ma in seguito non li hanno più presi. Altri potrebbero avere disturbi mentali o emotivi che li portano a credere che regneranno con Cristo in cielo. Per questi motivi il numero di quelli che prendono gli emblemi non rispecchia in modo preciso il numero degli unti ancora sulla terra. – La Torre di Guardia Ed.Studio Gennaio 2016 p.25,26

Ciò che è estremamente sconcertante della spiegazione di cui sopra è che solo 16 anni fa la diminuzione dei partecipanti era considerata una delle prove che ci stavamo avvicinando alla Grande Tribolazione, o Armageddon:

Sesto, il numero dei veri unti discepoli di Cristo va diminuendo, anche se evidentemente alcuni di loro saranno ancora sulla terra quando inizierà la grande tribolazione. La maggioranza dei componenti del rimanente ha un’età molto avanzata e nel corso degli anni il numero dei veri unti si è assottigliato. – La Torre di Guardia 15 Gennaio 2000 p.13

In ogni caso, queste spiegazioni non reggono. Perché? Poiché i partecipanti Unti stanno aumentando ad una velocità maggiore rispetto all’aumento dei fedeli NON Unti. Questo significa che diversi Testimoni di lunga data hanno, da qualche tempo, iniziato a rifiutare la dottrina di una terra paradisiaca. Invece, dal momento che il tempo passa e il sempre imminente Armageddon dei Testimoni di Geova ritarda di generazione in generazione, è come se sempre più Testimoni di Geova stiano prendendo in considerazione la possibilità che il paradiso sia in cielo. Questa è una veduta che hanno quasi tutte le altre denominazioni cristiane. E’ probabile che alcuni Testimoni di Geova non vogliano lasciare la loro religione per vari motivi personali. Invece, hanno fatto la scelta di rimanere Testimoni di Geova ma hanno abbracciato l’insegnamento biblico che il paradiso sia in cielo. Confrontate Luca 23:43, 2 Corinti 12:4, Apocalisse 2:7 e tenete a mente ciò che la Watchtower dice nel libro Uniti nell’adorazione del solo vero Dio, 1983, pag. 111

Quasi tutte le lettere ispirate delle Scritture Greche Cristiane sono dirette principalmente ai … “partecipanti alla chiamata celeste”.

Con il numero di partecipanti alla Commemorazione in costante aumento, la Watchtower dovrebbe posticipare ufficialmente la Grande Tribolazione ad una data successiva? Oppure dovrebbe abbracciare la principale dottrina corrente del cristianesimo secondo cui il paradiso è in cielo? L’evidenza dimostra che l’organizzazione che sta dietro i Testimoni di Geova sta, ancora una volta, dando punti di vista contrastanti su un semplice insegnamento biblico. Gesù disse di mangiare il pane e il vino, ma l’organizzazione dice alla maggioranza di non farlo. Chi seguirete? Le parole di Gesù nella Bibbia non sono cambiate. Invece, la Watchtower Bible and Tract Society cambia continuamente. Forse dovreste prendere in considerazione l’idea di mettere da parte la vostra letteratura Watchtower e semplicemente prendere la vostra Bibbia e leggerla … Dopo tutto, il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova ha ammesso, nella Torre di Guardia di Febbraio 2017 di non essere ispirato ne infallibile. Se non è ispirato o infallibile, ogni dichiarazione che fa attraverso qualsiasi mezzo di comunicazione dovrebbe essere messa in discussione. – Confronta Salmo 146:3.



Fonte del materiale: http://avoidjw.org/2017/03/memorial-jesus-christs-death/